Nerdando Awards 2018 – Giochi da Tavolo - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Nerdando Awards 2018 – Giochi da Tavolo

Nerdando Awards
Come da tradizione, il giovedì è il giorno dedicato ai Nerdando Awards per i giochi da tavolo: scopriamo quali sono i migliori per la nostra redazione.

Vi ricordo che ogni membro della redazione ha votato per un gioco da tavolo con il quale è venuto in contatto quest’anno ma non necessariamente uscito nel corso del 2018. Il titolo vincitore assoluto è quello che ha ricevuto più awards o, in caso di pareggio, è stato scelto – dopo una nuova discussione – dalla redazione.

Clack – KeyForge – Il Richiamo degli Arconti

Non sono un’appassionata di giochi di carte, anzi! Eppure, il mio award per il 2018 non può che andare proprio ad un titolo che appartiene a questa tipologia. Keyforge è una vera svolta per il genere, in grado di appassionare anche chi, come me, non è troppo avvezzo a questo tipo di giochi.
A conquistarmi l’unicità dei mazzi (e alcuni dei nomi generati casualmente, che sono micidiali) ma soprattutto la possibilità di entrare subito nel vivo: per giocare a livello competitivo, infatti, è sufficiente acquistare un mazzo e scendere in campo, senza avere bisogno di crearne uno bilanciato avendo prima acquistato e analizzato miriadi di carte.
Un’idea semplice? Forse, ma di sicuro geniale!

FrankieDedo – KeyForge – Il Richiamo degli Arconti

Beh, era scontato. Fantasy Flight Games e Richard Garfield. E potremmo chiuderla qui. Aggiungiamoci il sistema dello Unique Deck, il fatto che bastino 9,90€ (NOVENNNOVANTAAAA) per giocare, il bilanciamento dinamico dei mazzi e mettiamoci una pietra sopra. Keyforge è senza dubbio il dominatore assoluto dell’hype di quest’anno. Hype che è stato ampiamente soddisfatto e che si prospetta come uno dei franchise ludici più vincenti di sempre.

Giando – KeyForge – Il Richiamo degli Arconti

Keyforge, per me, è una specie di ritorno alle origini. Da “orfano” di Magic, la possibilità di avere per le mani un gioco che è innanzitutto bello nonché economico è qualcosa di ottimale per farmi ritornare nel gioco competitivo; inoltre, l’assenza della “sete di pacchetti con dentro probabilmente tanto ciarpame” è un ulteriore punto a favore di questo gioco del buon Richard Garfield. So che beccherò mazzate su mazzate, ma con il mio primo mazzo sbustato ho già fatto sbarellare un amico che fa finta di non amare alla follia il pane senza sale, e questo basta e avanza!

jedi.lord – Sulle tracce di Marco Polo

Giuro che ci ho provato a mettere un gioco uscito quest’anno, anche perché praticamente tutti i pochi titoli recenti che ho provato erano molto validi, ma è successo un fatto che travalica tutto: quest’anno ho conosciuto e giocato per la prima volta e poi per la seconda, la terza e tante altre volte quel capolavoro che è Sulle tracce di Marco Polo.
Per quanto le sfide e le partite ad altri titoli non siano mancate, il mio 2018 da tavolo è stato dominato ed impreziosito dalle scorribande lungo le vie della seta, a bordo di meravigliosi cammelli di legno e lanciando manciate di dadi colorati.
Sono arrivato lungo di soli 3 anni, che volete che sia?
Menzione d’onore per Kingdomino, in virtù delle mille accesissime sfide contro la mia fidanzata.

Morgana – KeyForge – Il Richiamo degli Arconti

Credevo di essere immune al richiamo dei giochi di carte collezionabili (infatti non ho mai giocato
a Magic: The Gathering). E invece è uscito Keyforge. La caratteristica unica di questo gioco creato
da Richard Garfield è che il mazzo con si acquista è unico al mondo e non può essere in alcun
modo modificato, per cui invece di andare a caccia di carte particolarmente forti si deve andare a
caccia di interi mazzi… Io e Giando siamo ormai completamente finiti nel tunnel del collezionismo,
e non vi dico quanti mazzi abbiamo già comprato, per non parlare del tempo che ho impiegato per
costruire i miei segnalini personalizzati (dato che non siamo riusciti ad accaparrarci la versione
base con quelli originali inclusi).

Penny – Everdell

Ho da poco scoperto che in fondo i piazzamento-lavoratori non sono poi tanto male, anzi! Vince il titolo di miglior gdt Everdell, un vivace e colorato titolo immerso nel sottobosco. Fra case da costruire, animaletti da impiegare durante le diverse stagioni e carte da piazzare strategicamente, questo titolo (ancora assente sul territorio italiano) saprà intrattenervi per un’oretta abbondante.

Tencar – KeyForge – Il Richiamo degli Arconti

Come ho scritto nella recensione uscita qualche tempo fa, Keyforge – Il Richiamo degli Arconti è uno dei migliori giochi da tavolo degli ultimi anni perché ha una profondità pazzesca e, grazie al suo regolamento snello, riesce a farsi apprezzare sia dai neofiti che dagli esperti.
Grazie, Garfield!
Menzione d’onore per la seconda edizione di X-Wing.

Wiwo – Spirits of the Forest

Veloce, intuitivo ma non banale, facile da intavolare e con una grafica davvero carina, Spirits of the Forest si guadagna il mio titolo di gioco da tavolo del 2018. Ci sono altri grandi giochi usciti quest’anno, ma questa piccola gemma creata da Michael Schacht ed edita in Italia da GateOnGames mi ha fatto innamorare alla prima partita. Ottimo per chi si voglia avvicinare all’ambiente, ma un bel prodotto anche per gli appassionati.

Zeno2k – T.I.M.E. Stories

Anche qui c’è davvero troppo tra cui scegliere. Terraforming Mars, che ho iniziato a giocare quest’anno, mi ha davvero convinto. Stesso dicasi di Viticulture. Ma non basta: Blood Rage mi ha fatto innamorare e ho apprezzato tantissimo anche Lords of Hellas, con le sue suggestioni ucroniche; mentre mi hanno molto deluso Fallout e Noria.
Alla fine a contendersi il premio sono T.I.M.E Stories, che ho scoperto tardi ma che mi ha fatto letteralmente impazzire per dinamiche e storytelling, e Flame Rouge che è stato capace di incantare anche una persona che cordialmente detesta il ciclismo. Alla fine premio T.I.M.E. Stories per le ragioni di cui sopra, ma una menzione d’onore va anche a Sagrada e ad Azul.

And the winner is… KeyForge – Il Richiamo degli Arconti

Forte di una meccanica intrigante, Keyforge – Il Richiamo degli Arconti si porta a casa il Nerdando Award per la categoria Giochi da Tavolo stracciando la concorrenza.

Premio del pubblico: KeyForge – Il Richiamo degli Arconti

Nel nostro Gruppo Facebook non ci sono stati dubbi: i lettori hanno votato in massa Keyforge – Il Richiamo degli Arconti, segno che Garfield ha colpito anche stavolta. Al secondo posto si piazza Warhammer Underworlds: Nightvault mentre il gradino più basso del podio è di Flamme Rouge e VektoRace a pari merito.

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Lorenzo

© Copyright 2014-2019 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top