Dirk Gently - Agenzia di investigazione olistica: le bizzarrie continuano - Nerdando.com
Film & Serie TV

Dirk Gently – Agenzia di investigazione olistica: le bizzarrie continuano

Dirk Gently

Ci risiamo: Dirk Gently, l’investigatore più strampalato mai proposto, è tornato sul piccolo schermo con la seconda stagione della serie a lui dedicata, disponibile interamente su Netflix dal 5 gennaio 2018. Come sarà andata?

Trama

All’inizio di questa seconda stagione ritroviamo i nostri beniamini dove li avevamo lasciati: Dirk è nuovamente in mano all’Ala Nera, così come tre membri su quattro del Trio Chiassoso e Ken, l’hacker amico di Bart, catturato credendo sia dotato anche lui di poteri sovrannaturali.

All’esterno, Farah e Todd, affetto da pararibulite, cercano di salvare Dirk e, allo stesso tempo, di sfuggire all’FBI, che dà loro la caccia. Amanda e Vogel sono alla ricerca del resto del Trio Chiassoso e Bart sta provando a prendere le redini della propria vita.

Le loro strade, apparentemente così distanti, finiranno per intrecciarsi (d’altronde, tutto è collegato) tra loro e con le vicende del fantastico mondo di Wendimoor.

Recensione

Personalmente avevo davvero amato la prima stagione della serie televisiva dedicata a Dirk Gently (d’altra parte, nutro un’autentica adorazione per il creatore del personaggio, Douglas Adams) e non vedevo l’ora di tuffarmi nella visione di nuove avventure olistiche.

La seconda stagione di Dirk Gently – Agenzia di investigazione olistica è stata accolta da pareri contrastanti: io appartengo a coloro che l’hanno apprezzata, nonostante non possa negare un leggero calo nel ritmo narrativo.

La prima stagione era stata frizzante, avvincente, fuori di testa ma, alla fine, tutti i pezzi del puzzle sono andati al loro posto. La seconda stagione tenta di riprodurre lo schema narrativo della precedente e, contemporaneamente, di alzare il tiro, inserendo dinamiche più profonde (che comunque erano state “annunciate” in alcuni episodi della prima stagione). L’operazione è riuscita a metà.

Se infatti Dirk Gently è un personaggio profondamente nonsense già nella pagine dei libri di Adams, in questa seconda stagione si è calcata un po’ troppa la mano sugli elementi di incoerenza, dando vita ad una storia sì ingarbugliata ma con molti buchi rispetto a quanto siamo stati abituati e con troppi momenti di stanca. Non è un caso, infatti, che il calo di ascolti abbia portato i vertici di BBC America, produttrice della serie, a decidere di chiudere qui le avventure su piccolo schermo del detective olistico.

Un vero peccato, comunque: la serie, secondo me, avrebbe ancora tanto da dire e ha la fortuna di avere al suo interno alcuni dei personaggi più interessanti apparsi negli ultimi anni in TV. La mia speranza, infatti, è che qualcuno decida di acquistarne i diritti e proseguire la serie, che si è chiusa, di fatto, lasciando parecchio in sospeso.

Nonostante qualche problema in fase di scrittura infatti (non è facile, d’altra parte, padroneggiare il nonsense come sapeva fare Douglas Adams) la serie scorre interessante e divertente, sorretta da ottime interpretazioni, su tutte, quelle di Samuel Barnett, Elijah Wood e Fiona Dourif. Anche i nuovi innesti, comunque, funzionano alla grande: Amanda Walsh è una perfetta e psicotica antagonista e la presenza di John Hannah ed Alan Tudyk impreziosisce l’affiatato cast.

In conclusione

La seconda stagione di Dirk Gently – Agenzia di investigazione olistica prosegue le strampalate avventure olistiche del detective meno probabile del mondo, portandoci stavolta in un mondo fantastico.

Come al solito, tutto sembra non avere alcun senso ma, secondo la filosofia di Dirk, si dimostrerà perfettamente collegato. I 10 episodi scorrono leggermente più confusi del passato ma restano comunque una visione piacevole, ideale per trascorrere qualche ora senza troppi pensieri.

Io ve la consiglio ma preparatevi ad un finale aperto che, allo stato attuale delle cose, resterà tale: la serie è stata cancellata da BBC America e, per il momento, nessuno si è proposto di acquistarne i diritti. Ma io spero proprio che accadrà e che potremo gustarci nuove avventure olistiche. Nel frattempo, comunque, possiamo consolarci con la serie a fumetti edita da Saldapress che, arrivata al terzo numero, sta mostrando anche interessanti collegamenti proprio con la serie TV.
Tutto è collegato.

Nerdando in breve

Dirk Gently – Agenzia di investigazione olistica arriva alla seconda (e per ora ultima) stagione: leggermente sottotono rispetto alla prima ma comunque una visione leggera e divertente.

Nerdandometro:
(3,6 / 5)

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top
Connect!