The Ritual ovvero un motivo per non andare a fare trekking in Svezia - Nerdando.com
Film & Serie TV

The Ritual ovvero un motivo per non andare a fare trekking in Svezia

The Ritual

Durante una discussione in ufficio, un collega mi ha descritto The Ritual come “un film davvero brutto”, mi è dunque sembrato giustissimo guardarlo alla prima occasione ed eccomi qui a scrivere questa recensione.

Trama

Lo so che lo ripeto sempre ma fidatevi, riceviamo spesso lamentele; vi accennerò la storia di The Ritual senza addentrarmi troppo nella trama, per evitare dei noiosi spoiler.

Un gruppo di amici di lunga data è shockato dalla morte di uno di loro a causa di un evento violento; questo trauma giunge alla fine di una serata di bagordi nel corso della quale i giovani uomini stavano decidendo la meta del loro prossimo viaggio.

Dopo qualche mese decidono di partire per la Svezia, in onore del loro sventurato compagno, per un weekend dedicato al trekking tra i monti scandinavi ma – indovinate – qualcosa andrà storto e si troveranno invischiati in una situazione al limite del pazzesco.

Recensione

Di horror ambientati nei boschi ce ne sono tanti (uno l’ho recensito poco tempo fa, Jukai – La foresta dei suicidi) quindi riuscire a tirare fuori qualcosa di buono da un’ambientazione molto sfruttata da questo genere cinematografico è complicato.

The Ritual, scritto da Joe Barton e diretto da David Bruckner è basato sul libro scritto da Adam Nevill che porta lo stesso titolo della pellicola. Mi sono trovato davanti a un film che, nonostante non parta da uno spunto originalissimo, riesce a intrattenere per un’ora e mezza circa per merito principale del cast che non vede nomi di spicco e di una fotografia di buon livello.

Non ci sono colpi di scena esagerati o jumpscare memorabili: The Ritual è la storia di un’amicizia che dura da anni ma che, a un certo punto, subisce un duro colpo. Una ferita non voluta, inconsapevole, che richiederà un viaggio; un lungo percorso di redenzione che, probabilmente, non termina come volevo ma che comunque ha una fine coerente.

I meravigliosi panorami, funzionali alla narrazione, colpiscono nel segno e la buona colonna sonora dà la giusta enfasi alle scene chiave.

Distribuito da Netflix, penso che The Ritual meriti una possibilità anche se rimane nella solita media dei film già visti sulla nota piattaforma.

Nerdando in breve

The Ritual è un horror senza infamia e senza lode che intrattiene ma lascia qualche interrogativo finale.

Nerdandometro:
(3,2 / 5)

Trailer

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top