Cottage Garden - Un patchwork in giardino - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Cottage Garden – Un patchwork in giardino

Cottage Garden

Recensione

Se Frances Burnett fosse ancora fra noi, probabilmente durante la stesura del suo famosissimo Giardino Segreto (1911) avrebbe apprezzato fare qualche partita a Cottage Garden. Nel libro infatti, la piccola Mary, da bambina viziata e abbandonata, poi relegata nella villa in brughiera con gli zii, riesce a maturare e crescere grazie alla coltivazione di un giardino segreto nascosto nel parco della magione.
In Cottage Garden, edito in Italia da Cranio Creations, nuova opera di Uwe Rosemberg (famoso per titoli come Agricola e Patchwork) il giocatore dovrà riempire la propria aiuola con fiori colorati, gattini e vasi di coccio cercando di totalizzare il maggior numero di punti.

Contenuto della scatola

Nella scatola del gioco è presente una componentistica di ottima qualità, fatta di cartone resistente e colorato e cubetti di legno dipinti.
Nello specifico troviamo:

  • Un regolamento in italiano (12 pagine);
  • 12 cubi punteggio arancioni;
  • 12 cubi punteggio blu;
  • il Giardiniere, ovvero un dado a 6 facce verde;
  • il Vivaio, ossia un tabellone quadrato 4×4 stampato su entrambe le facce;
  • 2 Segnalini alveare;
  • 30 Segnalini Gatto;
  • 16 Segnalini Vaso;
  • una tessera Parasole;
  • 4 tessere Tavolo di Lavoro;
  • 9 Aiuole stampate fronte (lato chiaro) e retro (lato scuro);
  • 36 Tessere Fiori;
  • una Carriola tridimensionale di cartone da assemblare.

Meccaniche

La preparazione di Cottage Garden, pensato per essere giocato sia in solitaria, sia fino a un massimo di 4 giardinieri, è semplice ma un po’ ingombrante. Per prima cosa, è necessario collocare al centro del tavolo il Vivaio, il quale presenta 16 spazi da riempire con una Tessera Fiori ciascuno. Con le 20 Tessere Fiori rimanenti viene formato un Sentiero accanto al Vivaio, al termine del quale si piazza la Carriola.
A ciascun giocatore viene poi distribuito un Tavolo di Lavoro, dotato di 6 Cubi Punteggio, 3 blu e 3 arancioni, 2 Segnalini Gatto e 2 Aiuole, una dal lato chiaro e una da quello scuro.  A questo punto, vicino al Vivaio si crea una Riserva composta da un’Aiuola, il Parasole, e tutti i Segnalini Gatto, Vaso e Alveare presenti nella confezione.
Infine, il Giardiniere viene posto sulla Casella Giardiniere presente all’interno del Vivaio. La riga o colonna indicata dalla sua posizione, verrà chiamata Riga del Giardiniere.

Un turno di gioco si compone di 4 fasi:

  1. Fase Ricarica;
  2. Fase Piante;
  3. Fase Punteggi;
  4. Fase Giardiniere.

Senza entrare troppo nelle specifiche, ecco in cosa consiste ciascuna fase:

Fase Ricarica: Il giocatore inizia il proprio turno assicurandosi che la Riga del Giardiniere contenga almeno una Tessera Fiori. Altrimenti, è suo compito riempirla con le Tessere presenti sul Sentiero, partendo da quella più vicina alla Carriola. (Immaginatevi di essere con la Carriola lungo un sentiero fiorito e di raccogliere i fiori man mano che li incontrate lungo la via.)

Fase Piante: A questo punto il giocatore deve scegliere una fra le due azioni obbligatorie: o prende una Tessera Fiori dal Vivaio, oppure un Segnalino Vaso dalla Riserva. In entrambi i casi è costretto a piazzarlo immediatamente in una delle proprie Aiuole.
Le regole di piazzamento sono abbastanza intuitive: non potete sovrapporre Tessere Fiori fra di loro, né lasciare che fuoriescano dall’Aiuola anche solo in minima parte. Potrete tuttavia coprire tutto ciò che è disegnato sull’Aiuola, come Serre e Vasi.
Inoltre, in questa fase, è sempre possibile prendere un Segnalino Gatto dalla propria Riserva e usarlo per tappare un buco all’interno di una delle vostre Aiuole, rammentando tuttavia che ad Aiuola completata, solo Vasi e Serre daranno punti. (Se avete fretta di completare un’Aiuola, ha senso spendere un segnalino Gatto; in caso contrario, è più conveniente aspettare il turno seguente e nella fase Piante prendere dalla Riserva un Segnalino Vaso da piazzare nel buco, in quale vi darà punto).

Fase Punteggi: Una volta che il giocatore ha completato la propria Aiuola, avendo quindi riempito tutti i 25 spazi di cui si compone, egli può incassare i punti. Per farlo, dovrà muovere i cubi arancioni e blu di un numero di spazi pari a quello di Vasi e Serre visibili sull’Aiuola.
A questo punto il Regolamento presenta un breve elenco di regole Speciali per il Tavolo di Lavoro, da applicare nel caso si verifichino particolari condizioni durante il movimento dei cubi punteggio. Ad esempio, il primo giocatore che riesce a portare un cubo punteggio nella zona Spazio Finale presente sul proprio Tavolo di Lavoro, riceve un Segnalino Alveare, il quale gli varrà due punti vittoria al termine della partita.
Dopo aver incassato la propria Aiuola, il giocatore rimuove tutti i Segnalini e le Tessere presenti su di essa. Le Tessere Fiori vanno poste alla fine del Sentiero, ovvero dal lato in cui non c’è la Carriola; i Segnalini Gatto e Vaso vanno rimessi nella Riserva vicino al Vivaio; l’Aiuola viene ribaltata e sostituita a quella presente in Riserva e quest’ultima è posta così com’è (quindi senza ribaltarla) accanto al proprio Tavolo di Lavoro, al posto di quella appena completata.

Fase Giardiniere: Infine, il giocatore muove il Giardiniere lungo il bordo del Vivaio seguendo le frecce in senso orario. Quando il Dado raggiunge la Casella Incremento, va ruotato in modo che la faccia rivolta verso l’alto presenti un numero di una cifra maggiore rispetto alla precedente. (Es: il Giardiniere raggiunge la Casella Incremento con la faccia “2” rivolta verso l’alto. Durante la Fase Giardiniere, il giocatore muove il Dado e lo appoggia sulla Casella seguente con la faccia “3” rivolta verso l’alto).
Quando il Dado mostra la faccia “6” rivolta verso l’alto, ha inizio il Round Finale. Esso consiste in un ultimo giro del Vivaio durante il quale i giocatori ricevono delle penalità prima di ogni proprio turno, e dopo aver terminato un’Aiuola non ne ricevono una nuova in cambio.

La partita termina quando nessuno ha più Aiuole da completare.
A questo punto ogni giocatore somma tutti i punti indicati dai propri cubi punteggio e dall’eventuale Segnalino Alveare. Chi totalizza il numero maggiore di punti è il vincitore.

In Conclusione

Personalmente, ho una passione per tutto il mondo floreale. Inoltre, adoro i rompicapo a incastro (da molti enigmi del Professor Layton all’intramontabile e più semplice Tetris), motivo per cui ho trovato questo gioco davvero piacevole e divertente.
Come se non bastasse, ad aumentarne la versatilità sono le due varianti possibili: in solitaria e con bimbi dai 5 anni. Il gioco è infatti pensato per essere usato così com’è da piccoli giardinieri che abbiano compiuto almeno 8 anni, eppure in fondo al Regolamento sono indicate delle varianti che lo rendono accessibile a coltivatori più in erba.
La modalità solitaria è invece molto simile a quella standard, con però l’obiettivo di totalizzare almeno 70 punti.
A questo punto non ci sono più scuse: anche chi non ama faticare ora può diventare un giardiniere provetto!

Nerdando in Breve

Cottage Garden è il nuovo colpo a segno della Cranio Creations, che porta in Italia l’ultima meraviglia di Uwe Rosemberg.
Un gioco per tutti, in cui vasi e gattini spiccano in un tripudio di colori. Ottima componentistica, regole facili da imparare.
Perfetto per tutta la famiglia.

Nerdandometro:
(3,8 / 5)

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com | Tel. 3518450064

To Top