#NerdandoConsiglia: What Remains of Edith Finch - Nerdando.com
#NerdandoConsiglia

#NerdandoConsiglia: What Remains of Edith Finch

What Remains of Edith Finch

È cosa abbastanza comune che i videogiochi si somiglino fra loro. Ogni tanto però salta fuori una perla; piccola, ma bellissima e speciale.

È sicuramente questo il caso di What Remains of Edith Finch, uscito su PlayStation 4 e Microsoft Windows. Non l’ho giocato in prima persona ma ho osservato lo schermo seduta sul bracciolo della poltrona di mio fratello mentre lui impersonava i vari personaggi. Nonostante ciò, mi sento comunque più che in grado di parlarne perché questo è uno di quei titoli in cui il gameplay è ridotto al minimo e che si può godere al massimo anche limitandosi ad osservare.

Nel gioco vivrete l’esperienza in prima persona di questa giovane ragazza che torna nella sua casa di famiglia in cui molti dei suoi familiari sono morti: lei è infatti l’unica Finch rimasta in vita. Vagando per le stanze in cui il tempo sembra essersi bloccato all’ultimo giorno di vita delle persone che vi hanno abitato, Edith scoprirà la storia dei membri della famiglia Finch che si pensa sia colpita da una maledizione avendo la maggior parte dei suoi componenti incontrato la morte prima del tempo.

What Remains of Edith Finch è un piccolo capolavoro per vari motivi, primo su tutti direi l’originalità: riesce a raccontare la morte in mille modi diversi, in modo spesso poetico e a volte onirico, rivivendola attraverso gli occhi del defunto.

Inoltre il gioco trasmette un messaggio che trovo molto bello: non bisogna dare troppa importanza alla morte, ma alla vita e alla sua celebrazione.

What Remains of Edith Finch non è sempre esplicito, in certe situazioni ci viene concesso il beneficio del dubbio o semplicemente un po’ di libertà per interpretarlo come vogliamo. L’atmosfera un po’ malinconica e inghiottisce il giocatore in un attimo. Probabilmente non lascerete il controller fino a che il gioco non sarà concluso, come abbiamo fatto io e mio fratello del resto. Preciso che è molto breve, giusto un paio d’ore o poco più, quindi non ci sarà bisogno di bruciarsi le retine per farlo.

Se volete passare qualche ora un po’ diversa dal solito, magari in compagnia di un’altra persona, questo titolo è quello che fa per voi.

Cosa sarà rimasto di Edith Finch, l’ultimo membro della famiglia in vita?

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com | Tel. 3518450064

To Top
Connect!