Crash Team Racing Nitro-Fueled: il gioco di kart che tutti sognano - Nerdando.com
Videogames

Crash Team Racing Nitro-Fueled: il gioco di kart che tutti sognano

Recensione

Se siete degli inguaribili nostalgici e nell’anno 1999 siete stati tra i fortunati possessori di questo gioco di kart, credo che sia superfluo dire che ci si trova di fronte a qualcosa che ha del miracoloso.
Già dalla comparsa della ormai arcaica PS3, infatti, gli appassionati del simpatico peramele di casa Naugthy Dog richiedevano, oltre ad un gioco che riuscisse a rendere giustizia ad una delle mascotte più rappresentative della console Sony, un remake del più celebre racing game di tutta l’era Playstation.

Al di là della rivalità con Mario Kart, CTR ha decisamente scritto un pezzo di storia e, dopo l’uscita della N. Sane Trilogy, i videogiocatori hanno davvero iniziato a sperare che, finalmente, qualcosa si stesse muovendo.

Caratterizzato da un totale restyling grafico, con personaggi e tracciati interamente ridisegnati e, soprattutto, dal mantenimento di tutto quanto di bello si poteva trovare nel titolo originale, Nitro-Fueled sembra davvero essere riuscito nell’impresa di dare nuova vita ad uno dei giochi più amati e osannati di sempre.

Gameplay

Parliamo subito di una delle questioni più spinose.
I fan possono stare assolutamente tranquilli: il gameplay è rimasto esattamente come ce lo ricordavamo.
Oltre all’ovvio mantenimento dei pulsanti associati alle diverse azioni, la cosa che mi ha favorevolmente colpito è stata la volontà, da parte degli sviluppatori, di mantenere tutto il sistema di gioco pressocché invariato.
La tenuta di strada, la differenziazione in classi per i diversi piloti e la stessa manovrabilità sono una vera gioia per gli occhi.
Unica aggiunta consiste nell’introduzione di una nuova modalità selezionabile all’interno dei tracciati e della modalità avventura, che permette di personalizzare maggiormente la propria esperienza di gioco e di selezionare il livello di difficoltà.

Grafica

Così come per la N. Sane Trilogy, la cura riposta nella resa grafica del gioco è stata attenta sia alle esigenze di rimodellare completamente piste e personaggi che alla necessità di mantenere intatte e fedeli le caratteristiche classiche del gioco originale. Ecco quindi che i personaggi, pur rimodernati, non hanno subito strane e personali modifiche nel loro aspetto originale e perfino i tracciati, pur nella loro rinnovata veste, sono precisamente sovrapponibili a quelli dell’edizione del 1999 e le scorciatoie, la posizione delle casse e, perfino, la posizione delle lettere nelle sfide per i gettoni è esattamente la stessa di vent’anni fa.
A tutto questo si aggiunge l’ottima resa degli effetti legati alle armi che possono essere utilizzate durante le corse; anche i bonus utilizzabili, infatti, mantengono lo stesso aspetto e le stesse caratteristiche, oltre che alla stessa… letalità!

Modalità

Oltre all’aggiunta della modalità online, imprescindibile al giorno d’oggi, le tipologie di sfida presenti all’interno del gioco sono le medesime del primo CTR.
Ci si potrà, quindi, sfidare in battaglie, affrontare in gare da 3 a 7 giri, competere in trofei e affrontare le prove a tempo, oltre che, ovviamente, dedicarsi alla modalità storia.

Personalmente ho apprezzato molto l’aggiunta della sezione “Pit Stop“, in cui è possibile reperire costumi aggiuntivi e nuovi modelli di veicoli e, anche se soltanto all’interno dei tracciati per le gare libere, delle mappe di Crash Nitro Kart, il capitolo sviluppato da Vicarious Visions nel 2003 per Playstation 2, Xbox e Game Cube. Queste piste, oltre a rappresentare una piacevole variante, costituiscono un contenuto extra gustoso e godibile.

Concludendo

Crash Team Racing Nitro-Fueled rappresenta tutto quello che si potrebbe desiderare da un gioco di kart.
L’ottima giocabilità, unita alla grande longevità del gioco (che richiede di essere rigiocato più volte ed in modo approfondito già solo per sbloccare tutti i personaggi), al livello di sfida offerto dalle modalità più impegnative e all’indubbio carisma dei personaggi, riporta alla vita un vero e proprio capolavoro.
Si sentiva la mancanza di un prodotto del genere, che, nonostante la sua veneranda età, si dimostra fresco, frizzante e ottimamente riuscito.

Nerdando in breve

Non ci sono davvero scuse valide per rinunciare all’acquisto dell’ultima fatica dei ragazzi di Beenox.
Sia che siate alla ricerca di un gioco impegnativo ed appagante, sia che, invece, siate alla ricerca di un ottimo party game da giocare e rigiocare in compagnia (sia in locale che online) CTR Nitro-Fueled è il gioco che stavate aspettando.

Nerdandometro:
5 out of 5 stars (5 / 5)

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Lorenzo

© Copyright 2014-2019 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top