Slender Man: il terrore corre sulle pagine - Nerdando.com
Fumetti & Libri

Slender Man: il terrore corre sulle pagine

Recensione

Potrà sembrare un’affermazione strana ma, per questioni personali, mi sento particolarmente legata al personaggio di Slender Man, tanto da averlo anche reso protagonista di un episodio della rubrica La moglie del Nerd.

Potevo dunque lasciarmi sfuggire l’occasione di scoprirne il risvolto letterario? Certo che no! Ecco perché mi sono tuffata nella lettura di Slender Man, romanzo di Dexter Morgensten portato in Italia da Fanucci Editore, che ringrazio per l’opportunità.

Pubblicato nel 2016, il libro arriva nel nostro paese, con la traduzione di Noemi Proietti, nella collana Fantasy di Fanucci ed è pronto a regalare più di un brivido ai lettori.

La narrazione in prima persona permette di calarsi immediatamente nella storia e lasciarsi trascinare nel punto di vista della protagonista, la giovane Alyssa Redwood alle prese con una misteriosa entità di cui non riesce a comprendere appieno la natura. Alyssa è sicura di ciò che percepisce ma sembra che non tutti, nella cittadina di Murphy, riescano a vedere le stesse cose, tanto da portarla a dubitare perfino di se stessa. Per fortuna ci sono la sua migliore amica Shana e sua nonna a darle una mano.

Morgensten è bravo a tratteggiare la vita di un’adolescente qualunque nella provincia americana: sa trasportarci in un’esistenza placida, quasi monotona e, proprio per questo, è in grado di avvincerci inesorabilmente quando le cose cominciano a farsi strane. Il suo Slender Man è una presenza subdola e strisciante, incomprensibile e per questo ancora più spaventosa.

Niente jump scare dietro l’angolo, qui il terrore si costruisce piano piano, in una scala crescente che non lascia scampo a nessuno. La tensione aumenta progressivamente di capitolo in capitolo, un po’ come se fossimo noi stessi ad essere braccati dal mostro, e renderà impossibile interrompere la lettura: terminato un capitolo l’impulso di andare avanti per scoprire cosa succede sarà irresistibile.

Lo stile scelto è asciutto e serrato, semplice e facile da seguire, con periodi brevi, focalizzazione interna e narrazione in prima persona: mi sembrano scelte molto adatte al tipo di storia, che risulta una lettura piacevole per tutti ma in particolare per i lettori più giovani, che non faticheranno ad identificarsi con i protagonisti del libro.

La lunghezza contenuta della narrazione (192 pagine) lo rende ideale per qualche momento di svago durante la giornata o, per i più coraggiosi, per una lettura prima di andare a dormire. Se proprio devo evidenziare qualche difetto, il libro soffre un po’ per una traduzione non particolarmente accurata e caratterizzata da un certo numero di errori tipografici: nulla di troppo grave, comunque, dato che queste inesattezze non ne inficiano la lettura. Non intendo rivelare troppo della trama ma posso assicurarvi che, se amate le emozioni forti, non resterete certo delusi.

Trama

Murphy, tranquilla cittadina della North Carolina. La vita della quindicenne Alyssa Redwood e della sua migliore amica Shana Hawthorn trascorre tranquilla e uguale a quella di qualunque altro adolescente.

La placida esistenza degli abitanti, però, viene sconvolta da un drammatico incidente che coinvolge lo scuolabus su cui viaggiano i bambini più piccoli. Da quel momento, Alyssa ed altri ragazzi del luogo inizieranno a rendersi conto che c’è qualcosa di molto strano ed estremamente sinistro in agguato.

Slender Man

Probabilmente il nome Slender Man vi suonerà familiare: il personaggio, infatti, non nasce con questo romanzo ma è stato creato nel 2009 da Eric Knudsen per un concorso fotografico. Slender Man vinse ma, soprattutto, divenne un fenomeno del web, protagonista di una serie di creepypasta, storie dell’orrore create su internet.

Da quel momento la sua fama è andata crescendo, permettendogli di diventare protagonista anche di alcuni videogiochi. Tra questi, il primo a riscuotere un certo successo è stato Slender: The Eight Pages, rilasciato gratuitamente da Parsec Productions nel 2012.

Ma non finisce qui: proprio quest’anno il personaggio diventerà protagonista anche di un film su grande schermo, dal titolo Slender Man, che dovrebbe raggiungere le sale cinematografiche a settembre 2018.

Edizione Fanucci

Slender Man è disponibile dal mese di maggio 2018 nel catalogo Fantasy di Fanucci Editore. Il romanzo di Dexter Morgensten è acquistabile nel formato cartaceo al prezzo di 12.90€ oppure in ebook al prezzo di 4.99€.

Nerdando in breve

Una lettura scorrevole e da brividi: Slender Man, di Dexter Morgensten, restituisce l’atmosfera sinistra e strisciante che associamo al personaggio ed è in grado di regalarci emozioni forti dalla prima all’ultima pagina.

Nerdandometro:
(3,5 / 5)

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com | Tel. 3518450064

To Top