Omicidio a Grande Inverno - Cena con delitto a Westeros - Nerdando.com
Altre nerdate

Omicidio a Grande Inverno – Cena con delitto a Westeros

Game of Thrones

Game of Thrones è una delle saghe che più mi appassionano negli ultimi anni. Allo stesso tempo, sono una grande amante della letteratura gialla e dei misteri da risolvere, essendo cresciuta a pane e Cluedo.

Un evento che unisca le due passioni non poteva che incuriosirmi: Omicidio a Grande Inverno propone una cena con delitto ambientata a Westeros. Chi sarà l’assassino?

Cena con delitto

Una cena con delitto unisce cibo, convivialità, teatro e mistero.

Ai commensali, divisi in squadre, viene proposto un omicidio da risolvere. Le portate della cena vengono alternate a scene recitate che ci mostrano le dinamiche tra i personaggi e ci forniscono gli indizi utili per giungere alla conclusione giusta.

Recensione

Omicidio a Grande Inverno è una storia originale che nasce dalla mente di Vittorio Colarossi ed è diretta da Nicola Pitucci. I personaggi prendono vita grazie al cast di attori di Cronosfera, agenzia di eventi teatrali, scuola di recitazione, gioco di ruolo dal vivo e molto altro con sede a Pescara.

La cena con delitto ambientata a Westeros cui ho preso parte si è svolta nella stupenda dimora storica Villa Pardi di Manoppello (Pe), location che ha contribuito a rendere ancora più credibile l’atmosfera, trasformandosi per l’occasione nella sala banchetti di Grande Inverno.

Per me si trattava della prima esperienza con una cena con delitto: ne sono rimasta molto piacevolmente colpita. L’ambientazione nell’universo narrativo creato da George Martin, poi, ha contribuito a dare una marcia in più all’evento.

Vedere i protagonisti della saga muoversi tra i tavoli è davvero emozionante, complice l’ottima performance degli attori coinvolti, che sono riusciti a conferire pathos e credibilità ai personaggi nonostante le condizioni non convenzionali in cui erano chiamati a recitare. Nessun palcoscenico, infatti, nessuna distanza tra pubblico e interprete: le scene recitate hanno avuto luogo direttamente tra i tavoli, l’interazione con gli spettatori, chiamati alla fine ad interrogare i sospettati in prima persona, è stata massima.

La vicenda al centro di Omicidio a Grande Inverno è completamente originale: nessuna trasposizione di quanto visto in TV o letto nei libri ma una storia inedita in cui i personaggi che conosciamo così bene, pur restando coerenti ciascuno alla propria personalità, compiono azioni che non sono presenti nei romanzi e nella serie televisiva.

Questa era una condizione necessaria per la riuscita, a ben pensarci: se il mistero proposto fosse stato tratto dalla storia originale, identificare il colpevole sarebbe stato troppo semplice. L’indagine creata è credibile e coerente con le atmosfere che conosciamo così bene e la regia permette un grande livello di immedesimazione, oltre a permetterci di cogliere quello che ci serve per cercare di risolvere l’indagine.

Il mistero, che ovviamente non vi svelerò, è complesso ma a portata di soluzione: grazie agli indizi che vengono raccolti e consegnati ai vari tavoli nel corso della serata e all’attenta osservazione delle scene recitate gli spettatori più attenti hanno la possibilità di scoprire come sono andati davvero i fatti. La squadra che riuscirà a fornire il nome del colpevole e l’esatta ricostruzione delle vicende sarà decretata vincitrice.

Oltre alla possibilità di assistere, di fatto, ad uno spettacolo teatrale dal vivo e alla sfida rappresentata dall’indagine, la nostra serata è stata caratterizzata da un’ottima cena. D’altra parte, il buon cibo è il metodo migliore per garantire al cervello di lavorare al meglio!

Trama

Il Lord di Grande Inverno Ned Stark, chiamato dal Re Robert Baratheon a diventare il suo nuovo Primo Cavaliere, è partito per Approdo Del Re, lasciando al comando del Nord il giovane figlio Robb.

Dopo la morte di Lord Hornwood, vassallo degli Stark, i pretendenti della giovane vedova si affollano: alla mano di Lady Hornwood aspirano Roose Bolton, Theon Greyjoy, Mors Umber, Wyman Manderly e il giovane rampollo di casa Flint. Spetta a Robb, in quanto Lord reggente di Grande Inverno, dirimere la questione.

Il Giovane Lupo invita quindi questi e gli altri Lord del Nord a Grande Inverno per la Festa del Raccolto e, con l’occasione, si propone di scegliere il nuovo marito di Lady Hornwood. Quando però viene consumato un omicidio tutto cambia.

Nerdando in breve

Omicidio a Grande Inverno è un’originale ed intrigante cena con delitto ambientata nel mondo di Game of Thrones. Buon cibo e un’indagine affatto banale per passare una serata diversa.

Nerdandometro:
(4 / 5)

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com | Tel. 3518450064

To Top