Astroneer - La risposta indie a No Man's Sky - Nerdando.com
Indie

Astroneer – La risposta indie a No Man’s Sky

Astroneer

Se vi chiedessi di nominarmi un videogioco a sfondo spaziale, di questi tempi è molto probabile che il primo a venirvi in mente sarebbe No Man’s Sky ma… se vi dicessi che ne esiste uno migliore, a un prezzo decisamente più basso, e con enormi prospettive di crescita?
Ebbene il suo nome è Astroneer e, se frequentate il mondo di Twitch è molto probabile che l’abbiate già visto in qualche diretta ma… se così non fosse lasciate che vi introduca all’universo di questo ambizioso indie (eh sì, parliamo proprio di un indie, niente budget multimilionari ma solo tante idee e un gran talento nel metterle in pratica).

Pur essendo ancora in pre-alpha, e dunque ben lontano dal suo effettivo completamento, Astroneer propone una realtà di gioco incredibilmente ricca e poliedrica in cui noi, vestendo i panni di un piccolo astronauta disperso in un pianeta ostile e sconosciuto, ha come unico, semplice obiettivo quello di sopravvivere e dare libero sfogo alla propria vena esplorativa.

Astroneer si basa infatti quasi esclusivamente sul fascino della scoperta e, proprio alla luce di questo, fonda ogni sua dinamica si tale aspetto. Volete espandere la vostra base? Mettetevi in cerca dei giusti materiali per completare uno dei tanti progetti disponibili, che vanno da piattaforme di scambio a generatori di energia. Manca elettricità alla vostra base? Cercate i metalli giusti per costruire una turbina eolica o costruite un pannello solare che sfrutti la luce come fonte di energia. Volete velocizzare i processi di ricerca? Costruite un rover o una navetta spaziale per estendere il vostro raggio d’azione anche oltre l’atmosfera del pianeta in cui vi trovate.

Insomma, com’è facile intuire in Astroneer nulla vi è precluso e, considerando che la possibilità di terraformare l’ambientazione mediante un apposito strumento che avrete con voi sin dalle primissime fasi di gioco, il vero limite sarà la vostra fantasia. E se a questo ci aggiungiamo anche la presenza di un multiplayer già perfettamente funzionante – alla faccia della pre-alpha – è davvero difficile non consigliare l’acquisto del gioco a chiunque abbia anche solo un minimo interesse nei confronti dei survival.

Nerdando in breve

Astroneer è uno di quei prodotti che sembra davvero avere tutte le carte in regola per entrare negli annali. Il potenziale c’è, le idee anche… ora manca solo il salto di qualità definitivo.

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top
Connect!