White Night - Una notte più scura di quel che sembra - Nerdando.com
Indie

White Night – Una notte più scura di quel che sembra

White Night mi ha appassionato immediatamente. Lo stile in bianco e nero, particolarissimo, mi ha convinto subito: per quanto non sia un fan dei survival horror, c’è qualcosa in questo titolo che mi ha colpito fin dalle prime battute.
L’ambientazione è quella noir della Grande Depressione USA, anni ’30. Sembra di entrare a piè pari in una via di mezzo tra Sin City e Casablanca, mentre le inquadrature a telecamera fissa, che cambiano quando il protagonista si sposta nell’area di gioco, fanno l’occhiolino ad un grande classico come Alone in the dark, che i vecchi gamer come me ricordano con una punta di nostalgia.
Altro elemento chiave è la luce: esistono interruttori da accendere, ma sono pochi e distanziati l’uno dall’altro e la magione infestata è ovviamente avvolta nel buio e l’unico modo di vedere qualcosa è accendere un cerino e indagare prima che questo si spenga inesorabilmente. Semplicemente stupendo il lavoro fatto sulle luci e sul modo in cui le ombre si spostano, rivelando particolari inquietanti alle nostre spalle che, fino ad un attimo, prima erano immersi nel buio.
La casa evoca ambientazioni da Edgar Allan Poe, con libri misteriosi e pagine di diario da leggere per scoprire la storia della famiglia, quadri suggestivi e particolari agghiaccianti in un crescendo di tensione ed emozione che mi hanno fatto saltare sulla sedia più di una volta.

White Night è un’esperienza immersiva, da giocare rigorosamente al buio e possibilmente con le cuffie, non solo per concentrarsi interamente sul gioco, ma per evitare che evenutali rumori inattesi in casa vi facciano svegliare tutto il vicinato con un urlo.
Un’ultima nota che riguarda gli obiettivi da sbloccare, ce ne sono tre che riguardano la vita reale: il gioco deve essere completato in una sola notte, iniziando la partita dopo le 20 e finendola entro le 8 del mattino dopo… E deve essere una notte di luna piena… E deve essere giocato a cavallo della mezzanotte…
Un’idea semplicemente geniale.

White Night

White Night

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com | Tel. 3518450064

To Top