Natale in casa Cupiello: il teatro si fa fumetto - Nerdando.com
Fumetti & Libri

Natale in casa Cupiello: il teatro si fa fumetto

Natale in casa Cupiello apre la raccolta di Nicola Pesce Editore dedicata al teatro di Eduardo De Filippo: una serie di albi a colori, illustrati da alcune tra le migliori matite italiane, per trasporre su pagina la drammaturgia di un autore principe del secolo scorso.

Inutile dire che, con la mia passione per il teatro in generale e per De Filippo in particolare, l’iniziativa ha catturato subito la mia attenzione.

Recensione

Trasporre un’opera teatrale in un fumetto può sembrare un’operazione un po’ folle: media diversi, indirizzati a fette di pubblico che non appaiono, nell’immaginario comune, in relazione. Invece sfogliando Natale in casa Cupiello non si ha mai la sensazione di qualcosa di forzato, anzi! Le pagine riescono a trasmettere, viva e completa, la magia che si respira guardando lo spettacolo sulle tavole del palcoscenico. I personaggi risultano reali ed emozionali proprio come se fossero interpretati da quegli attori ormai immortali nel mito.

Il dramma, adattato da Paolo Terracciano, scorre limpido, nei tempi e nelle emozioni immaginati da De Filippo stesso, così come accadrebbe se ci trovassimo a teatro.
A veicolare alla perfezione le sensazioni sono i disegni, realizzati da Giuseppe Ricciardi: dettagliati e realistici, riescono a far vivere gli attori sulla pagina, lasciando trasparire gli stati d’animo e le parole non pronunciate. Infine i colori di Ivan Cappiello completano quell’atmosfera sospesa e magica, sottolineando, con la loro luce, il “recitare” dei personaggi e conferendo quella sensazione di antico e polveroso che si respira nei teatri d’altri tempi.

La pièce ci trasporta in una povera casa di Napoli nel giorno della vigilia di Natale. Il patriarca, Luca Cupiello, è preso dalla realizzazione del Presepe, tradizione cui è legatissimo. Riuscire a preparare un perfetto Presepe sembra l’unica preoccupazione di Luca, ignaro delle problematiche che invece vive il resto della sua famiglia.

Natale in casa Cupiello a fumetti farà felici tutti gli appassionati di teatro come me, che hanno amato i capolavori di Eduardo De Filippo sulla scena e avranno l’occasione di vederli in una versione diversa ma che conserva tutta la meraviglia dell’originale. Mi sento, però, di consigliarlo anche a chi non abbia nessuna conoscenza dei testi dell’autore napoletano: chissà che, attraverso un mezzo di diffusione come il fumetto, un pubblico nuovo non possa scoprire un volto inaspettato del teatro e, così, avvicinarvisi.

L’originale

Proprio per chi non conosca già l’autore, mi sembra d’obbligo spendere due parole sulla figura di Eduardo De Filippo. Nato nel 1900 a Napoli, Eduardo si è rivelato, nel corso della sua vita, una figura cardine della drammaturgia italiana, in particolare del secondo dopoguerra. Con le sue opere ha contribuito a rifondare il teatro italiano del Novecento ed è stato tra i primi, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, a portare in scena le condizioni della gente in tempi così difficili, senza particolari filtri se non quello di una sottile ironia.

Formatosi nell’orbita del teatro dialettale napoletano (era figlio illegittimo di Eduardo Scarpetta), Eduardo ha saputo portare il genere ad un’evoluzione inedita, fondendo dramma ed umorismo garbato e distaccato e dando vita ad alcuni tra i testi più importanti della nostra drammaturgia.

Natale in casa Cupiello venne composto nel 1931 e portato in scena il giorno di Natale dello stesso anno al Kursaal di Napoli. Inizialmente formata da un solo atto, l’opera fu rimaneggiata negli anni successivi dal suo autore ed ebbe una fortuna duratura, tanto da essere riproposta più volte nel corso della carriera di De Filippo ed essere portata anche in televisione.

Dati tecnici

Natale in casa Cupiello apre la raccolta pensata da Nicola Pesce Editore per trasporre su carta le maggiori opere di Eduardo De Filippo. Ogni volume sarà disegnato da un autore diverso e tutti gli albi saranno a colori e con copertina cartonata.
Il primo volume si presenta decisamente ben fatto ed arricchito da tavole interne e note esplicative sull’autore e sul testo teatrale.
Natale in casa Cupiello sarà disponibile dal 12 gennaio al prezzo di Euro 19.90.

Nerdando in breve

Natale in casa Cupiello trasporta la magia del teatro di Eduardo De Filippo direttamente su carta, senza perdere le sfumature di una recitazione dal vero.



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | Telefono: 0871070222 | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top