Lucca Comics & Games 2014 - Tencar version - Nerdando.com
Altre nerdate

Lucca Comics & Games 2014 – Tencar version

Tencar version

Tencar version

Quattordicesima edizione consecutiva del Lucca Comics & Games, seconda volta con un viaggio organizzato, prima volta come redattore di Nerdando.com: sono un amante delle statistiche e mi sembrava giusto buttare all’inizio dell’articolo dei dati a caso.
Questa volta, complici l’età che avanza, le 100000 persone che hanno assaltato la città nella sola giornata di sabato e la scelta di presenziare solo nel weekend, mi sono stancato più del solito e porterò i postumi per almeno una settimana.

Momento nostalgia: negli anni dal 2001 al 2006 ho adorato la fiera, sono riuscito sempre a godermi gli stand ed a vedere TUTTO, ma proprio TUTTO; da qualche anno non riesco più a portare a termine questo obiettivo a causa della calca nella quale mi perdo, tra ascelle pezzate e scorregge indicibili, e che mi costringe a trovare, al più presto, vie di fuga per evitare una morte lenta e dolorosa.

Tornando alla gradita attualità, mi godo il fatto di aver concluso gli obiettivi prefissati in mezza mattinata e con una notevole combo di botte di culo entusiasmanti!
In compagnia della fida moglie, ci siamo recati in primis allo stand dei Games per poter ritirare l’edizione angolare del libro di Farenz “Press play on tape”, per poi rubare una firma all’autore, incontrato casualmente dopo cinque minuti, fuori dalle mura di Lucca.
Abbiamo partecipato alla conferenza di Masakazu Katsura e, successivamente, siamo andati a fare un rapido salto al Padiglione Napoleone, portando a casa gli autografi di buona parte dell’Hammer Team sul numero 4 di – per l’appunto – Hammer e quindi abbiamo passato la giornata a girare la città, perché entrare in qualsiasi zona della fiera era impossibile a causa del muro umano presente in ogni dove.
Rapida cena in ristorante e, una volta arrivato in hotel, ho fatto in tempo ad infilarmi il pigiama: sono svenuto fino alle 6.30, regalandomi ben 7 ore consecutive di sonno!

Il secondo giorno è stato quello della maturità, in cui ho raggiunto il “passo successivo”, godendo della fiera in un modo nuovo, sedendomi nella Sala Ingellis alle 10 ed alzandomi cinque ore dopo, assistendo a tante conferenze che mi hanno divertito ed arricchito ma di cui parleremo approfonditamente in seguito.
In precedenza, avevo girato per un’ora il padiglione semi deserto dei Games, restando colpito da Evolve: il gioco parrebbe, alla lunga, monotono, ma l’idea di poter distruggere o addirittura interpretare dei mostri giganti mi intriga e non poco.
Nel pomeriggio mi sono rinchiuso nel mio locale preferito di Lucca, L‘enoteca, ed ho avuto una gradita sorpresa da Falloppa che mi ha procurato il primo numero di “Adam Wild”, di “Orfani: Ringo” (autografato da Mammucari con dedica), il 337 di “Dylan Dog” (tutti e tre con copertine variant) ed il volumetto speciale “John Ghost”.
Questa è stata la parentesi più rilassata, in cui mi sono sbracato ed ho dato, insieme ai compagni di viaggio dell’autobus, il peggio di me, mangiando e bevendo allegramente, ma tanto allegramente che qualcuno ha anche perso lo smartphone. Abbiamo dunque atteso brilli le 17, ora fissata per la partenza verso le nostre sicure case.

Una volta sfilato il pass dal collo, la magia del Lucca Comics & Games 2014 è finita: sono tornato il Tencar noioso di tutti i giorni.

Finiamo in bellezza, con i soliti “ringrazio”:

– Fabio di Games Academy che, da quando mi porta con sé nei sui viaggi organizzati, mi risparmia tantissimo stress;
– Clack che, da più di due anni, mi supporta (e sopporta) in ogni progetto;
– Falloppa che deve prendersi di continuo vagonate di sfottò e, nonostante questo, è il compare più fedele;
– Bob che mi procura i posti al pub;
– il gruppo di Heroclix che, anche se non gioco da anni, mi accoglie sempre come un fratello e mi fa ridere di gusto;
– tutti gli autori che ho incrociato, che sono stati disponibilissimi;
– Lucca, di cui mi sento cittadino onorario (dati i soldi che ho sperperato in questi quattordici anni).

Appuntamento, dunque, al prossimo anno con l’idea di tornare alle origini e restare per TUTTA la fiera: Lucca Comics & Games 2015, non ti temo!



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top