Vita eccessiva di John Belushi - Ritratto di un genio immortale della comicità - Nerdando.com
Fumetti & Libri

Vita eccessiva di John Belushi – Ritratto di un genio immortale della comicità

John Belushi

Recensione

Quando ho saputo che sarebbe uscita una graphic novel sulla vita di John Belushi, mi sono subito resa disponibile per la recensione: una biografia a fumetti, realizzata con uno stile anticonvenzionale, su uno dei più grandi talenti della comicità che siano mai esistiti, non potevo perdermela!

Così, grazie a Beccogiallo Editore, mi sono ritrovata tra le mani Vita eccessiva di John Belushi, affettuoso omaggio all’artista ad opera di Francesco Barilli e Lele Corvi. Di Barilli avevo già avuto modo di apprezzare il poetico Vincent Van Gogh – La tristezza durerà per sempre, per cui ero certa che anche questo nuovo progetto avrebbe saputo emozionarmi.

Vita eccessiva di John Belushi è un volume che rispecchia pienamente il personaggio che tratteggia. I due autori non si limitano a descrivere la vita di Belushi, ma ce la fanno raccontare da lui in carne e ossa, immaginando una intervista nell’aldilà al grande e tormentato artista. Con uno stile semplice e d’effetto allo stesso tempo, nessun argomento viene lasciato fuori: ripercorriamo la giovinezza, i fasti e gli eccessi del Saturday Night Live, i grandi successi cinematografici, il difficile rapporto con le droghe, il doloroso e prematuro epilogo di una vita vissuta con il piede fisso sull’acceleratore.

Trama

Francesco Barilli e Lele Corvi immaginano di avere un permesso speciale per raggiungere il regno dei morti e intervistare John Belushi.
Tra incontri importanti e citazioni memorabili, il grande artista si racconta senza filtri.

Stile

Leggendo Vita eccessiva di John Belushi sono stata conquistata sia dalle scelte narrative sia da quelle grafiche. Ho apprezzato l’idea di non descrivere asetticamente il personaggio ma di cercare di entrare nella sua psiche e di raccontare la sua storia così come avrebbe fatto lui stesso. La trovata dell’intervista ultraterrena è il pretesto perfetto per un racconto che coinvolge e permette ai fan di approfondire l’uomo dietro il personaggio e a chi non lo conosceva di scoprire un artista unico e iconico.

A livello grafico, il volume mi ha decisamente colpita. Lo stile di Lele Corvi si presta benissimo al tipo di racconto e l’alternanza di tratto (vignettistico e realistico) e di colore (bianco e nero netto per le scene ambientate nell’aldilà, scala di grigi per quelle sulla terra) conferisce ritmo alla narrazione.

Se siete fan di John Belushi apprezzerete moltissimo le citazioni disseminate in lungo e in largo nel volume: battute dai suoi film, immagini dai suoi sketch e anche colleghi e amici che fanno capolino nel corso dell’intervista (Carrie Fisher, ad esempio, ma anche Robin Williams, Aretha Franklin e Ray Charles).
In chiusura dell’albo gli autori hanno annotato tutte le citazioni, capitolo per capitolo.

John Belushi

Se siete cresciuti con The Blues Brothers e Animal House questo paragrafo potete tranquillamente saltarlo. Se invece non fate parte di questa fetta di pubblico potreste chiedervi: sì, ma chi è John Belushi?

John Belushi è stato un attore comico statunitense vissuto tra il 1949 e il 1982 che ha contribuito a lanciare definitivamente e a conferire valore artistico al genere, allora bistrattato, della commedia demenziale.
Di origine albanese, Belushi aveva un talento naturale che lo portò a dedicarsi alla recitazione fin dai tempi della scuola.

La sua carriera è stata lanciata definitivamente dal Saturday Night Live, dove ha avuto l’occasione di lavorare fianco a fianco di tantissimi altri comici emergenti, tra cui Dan Aykroyd, che diventerà suo grande amico e insieme al quale darà vita ai Blues Brothers, resi immortali nel 1980 dal film diretto da John Landis.

Oltre che per  The Blues Brothers, John Belushi è diventato un’icona del genere demenziale anche grazie al ruolo di Bluto in Animal House, sempre diretto da John Landis nel 1978.

Un talento tanto grande, tuttavia, spesso brucia in fretta: Belushi era diventato rapidamente schiavo delle droghe, che lo hanno ucciso nel 1982, a soli 33 anni e con una carriera ancora tutta da scrivere.

Edizione

Vita eccessiva di John Belushi è pubblicato da BeccoGiallo in una bella edizione cartonata, curata nei dettagli come è negli standard dell’editore. Il volume è in bianco e nero, stampato su carta opaca che ne rende agevolissima la lettura e ne esalta il tratto.

L’albo è arricchito da una interessante prefazione a cura di Alberto Farina e da una postfazione scritta da Rudy Zerbi. Composto da 128 pagine, è disponibile nelle librerie e fumetterie dal 22 agosto 2019 al prezzo di copertina di 17€.

Nerdando in breve

Vita eccessiva di John Belushi è una bellissima intervista immaginaria al re della comicità demenziale che ne fa rivivere il mito nello stile tipico dell’attore.

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2019 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top