Skybourne - Draghi ed esplosioni - Nerdando.com
Fumetti & Libri

Skybourne – Draghi ed esplosioni

Sapete cosa disegna bene Frank Cho? Le tette, i dinosauri. Sapete come l’ho scoperto? Leggendo Shanna, un fumetto pieno di dinosauri (e pieno di tette, ok). In Skybourne, portato in Italia da saldaPress che ringraziamo per avercelo concesso in anteprima,  ci sono un po’ di entrambe le cose.

Recensione

Skybourne è una mini di cinque numeri uscita per i Boom! Studios tra 2016 e 2018. È una storia autoconclusiva e da cui potrebbe scaturire pure un seguito, volendo, ma questo volume è fruibile da solo.

Un uomo si butta da un aereo in Cina e sopravvive. Quell’uomo è Thomas Skybourne, figlio di Lazzaro (si proprio quel Lazzaro resuscitato da Gesù). Ventinove anni dopo, Grace Skybourne cerca di comprare una misteriosa spada da un ricettatore turco, ma la vendita non va come sperato e inizia una girandola di sequenze d’azione che si concludono praticamente solo quando finisce il volume.

Scopriremo che Grace e il fratello Thomas sono immortali e indistruttibili e che esiste una divisione speciale del Vaticano, la Mountain Top Foundation, incaricata di gestire minacce soprannaturali. Una specie di CIA che combatte demoni e creature mitologiche e infatti la minaccia principale arriva dai miti arturiani.

Scrivere di miti

Skybourne è quindi un fumetto fantasy d’azione, lanciato a mille all’ora senza soluzione di continuità.

È un male? Assolutamente no.

Cho decide di fare il verso a Mark Millar e si butta sul blockbuster a fumetti, forte della sua bravura alle matite e del suo stile cinematografico, amplificato dall’impostazione delle vignette, spesso a doppia pagina o con grandi vignette verticali a tutta pagina. Il risultato è un fumetto che scorre veloce e diverte, ben disegnato da Cho.

La trama è semplice (a volte pure troppo) e lineare. Il protagonista Thomas è il classico eroe riluttante e in crisi e i comprimari sono un misto di archetipi in cui Cho piazza qualche zampata iconoclasta (il prete Swiggy). Nei suoi lavori da autore completo, Cho non ha mai brillato per profondità di scrittura, ma il suo stile è semplice e dritto al punto, perfetto per una storia del genere a cui si richiede di intrattenere.

Le situazioni umoristiche non stonano affatto con la storia. Cho d’altronde è diventato famoso con le strisce di Liberty Meadows e in generale l’atmosfera è quella degli action sopra le righe degli anni ‘80 dove accanto a sequenze distruttive c’erano sempre battute e one-liners. Volendo usare un paragone attuale, Cho realizza un fumetto simile a molti film più spensierati del MCU, tipo Ant-Man o Iron Man 3 (che non a caso fu scritto e diretto da un vate delle commedie d’azione come Shane Black).

Cho si concede la sua solita protagonista prosperosa (Grace in effetti assomiglia un po’ a Brandy di Liberty Meadows) e un paio di scene del suo “classico” umorismo a sfondo sessuale. Non siamo certo dalle parti dell’irriverenza di un Ennis, Cho ha un umorismo meno cattivo e più spensierato.

Inoltre, come accennato all’inizio, Cho disegna benissimo dinosauri e affini e si è scritto una storia in cui si sbizzarrisce a disegnare esseri mitologici come draghi, minotauri, sirene, centauri, unicorni e così via. Insieme ai disegni, gran parte del merito per la riuscita della serie sono i colori leggeri e accesi di Marcio Menyz.

Conclusioni

Skybourne è un fumetto semplice, intrattenimento puro e fracassone. La storia scorre via velocissima e molti personaggi, compreso il cattivo, sono tagliati con l’accetta. Però è una bella lettura che diverte senza troppi fronzoli arriva al dunque. Inoltre è disegnata ottimamente. A memoria non ricordo un fumetto di Cho disegnato male o con disegni buttati via, il suo è un nome di qualità. In una storia del genere Cho è a suo completo agio ed è un gran pregio di questo fumetto.

Nerdando in breve

L’equivalente fumettistico di un blockbuster tutto azione ed effetti speciali.

Nerdandometro:
(3,6 / 5)

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top