Lucca Comics & Games 2018: incontro con Michael Peña e Diego Luna - Nerdando.com
Altre nerdate

Lucca Comics & Games 2018: incontro con Michael Peña e Diego Luna

Pena Luna

Ho letteralmente divorato le tre stagioni di Narcos e quindi, appena ho saputo della conferenza organizzata da Netflix riguardante Narcos Messico in cui sarebbero stati presenti Michael Peña e Diego Luna, non me lo sono fatto ripetere due volte e mi sono fiondato in sala stampa.

La serie è in uscita, sulla nota piattaforma di streaming, il 16 novembre.

Lucca Comics & Games e altre convention

La prima domanda riguarda le comic convention, con un focus sulla differenza sugli eventi dedicati esclusivamente al cinema e alle serie TV e a quelli, come Lucca Comics & Games, che trattano più argomenti.
Peña ha spiegato che non c’è nulla come Lucca, mentre Luna ha aggiunto che gli eventi sono differenti per via dei soggetti a cui si rivolgono perché nei primi c’è una relazione con i critici mentre per i secondi c’è un contatto diretto con il pubblico ed è molto più emozionante.

Narcos Messico

Andando a parlare della serie, Peña ha spiegato che Narcos Messico avrà una nuova linea narrativa che non toccherà le precedenti tre stagioni, l’attore è molto contento che gli spettatori riusciranno a conoscere dei nuovi attori messicani molto bravi.

Diego Luna ha aggiunto che, con questa storia, si spiega l’attuale rapporto teso tra Messico e Stati Uniti.

Fantasy VS Realismo

Iniziano le domande inerenti altre produzioni e viene chiesta la differenza tra lavorare per progetti con temi fantasy o reali.

Luna ha raccontato il suo lavoro in Rogue One in cui si trovava più a proprio agio mentre, durante le riprese di Narcos Messico, si è trovato in difficoltà in quanto il personaggio da lui interpretato è molto lontano dalle sue idee e dai suoi comportamenti.

L’uccisione dell’assistente di produzione

Si è parlato dell’incidente in cui venne ucciso l’assistente di produzione della serie. Luna spiega che rimase sconvolto ma non faceva ancora parte del cast perché la tragedia avvenne prima dell’inizio delle riprese e ha proseguito affermando che questa guerra in Messico, causata dalla droga, va spiegata poiché coinvolge tutti noi e ha visto parecchie vittime.

Percezioni

Viene domandato ai due attori quando portano di loro nelle intepretazioni.

Peña utilizza un metodo di recitazione nel quale mette in scena il più possibile di sé, ma la sua vita di tutti i giorni non è particolarmente eccitante in quanto si sta dedicando a essere papà.

Criminalità

A questo punto, la conferenza vira verso un tema più pesante e viene chiesto agli artisti se non pensano che sia pericoloso glorificare le gesta di terribili criminali.
Peña spiega che prima della serie TV, c’era già la criminalità: loro stanno soltanto raccontando una storia.
Diego Luna replica ribadendo di non essere d’accordo con la domanda perché la loro produzione non esalta i villain, anzi, guardando Narcos Messico non si vuole avere nulla a che fare con questi soggetti. Ha aggiunto che, nel corso delle puntate, viene spiegato un intreccio più complicato di una semplice storia tra buoni e cattivi: c’è un’intera scala di grigi che viene raccontata.

Trump

Il tema della conferenza viene spostato verso le ultime dichiarazioni del presidente degli USA e si inizia a discutere della situazione causata da Trump e dalle sue politiche sull’immigrazione.
Michael Peña afferma che non conosce bene le ultime uscite di Trump; sa che è stato eletto per via del suo programma ma, per esempio, il muro di cui parlava inizialmente non è ancora stato costruito.
Diego Luna vive in Messico e conosce bene il confine tra gli Stati Uniti e il suo paese; il problema, secondo l’attore, è più ampio e cita, tra gli altri, gli esempi della Brexit e delle recenti elezioni in Brasile: sembra quasi che si sia entrati in un periodo in cui c’è poca tolleranza; i cittadini dovrebbero essere maggiormente coinvolti per risolvere problematiche che la politica non intende trattare seriamente.

Una volta terminata la conferenza, resto in attesa del 16 novembre per l’uscita di Narcos Messico per poterla osservare con spirito critico, come suggerito dai due protagonisti.

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top