Harry Potter - The Exhibition: Aperte le prevendite. - Nerdando.com
Altre nerdate

Harry Potter – The Exhibition: Aperte le prevendite.

Da ieri, 10 febbraio 2018, sono finalmente aperte le prevendite per Harry Potter – The Exhibition, la mostra itinerante che permette ai fan di tutto il mondo di ammirare dal vivo il materiale dei film di Harry Potter.
Dopo aver fatto tappa nelle più importanti città mondiali, da Chicago a Sydney, da Tokyo a Madrid, il tour approda presso la Fabbrica del Vapore di Milano, dove sarà visitabile dal 12 maggio al 9 settembre 2018.

Le 9 stanze

Dalle informazioni reperibili online, è stato possibile farsi un’idea sommaria di come verrà strutturata la mostra. Fonti attendibili dicono infatti che i 1600 metri quadrati saranno suddivisi in 9 aree, in ciascuna delle quali sarà presente un tema predominante.

La prima stanza sarà dedicata al Cappello Parlante, il magico copricapo di Godric Grifondoro che all’inizio di ogni anno scolastico si occupa di smistare i giovani maghetti nelle quattro Case. Per questo motivo, da ogni gruppo di visitatori verranno presi alcuni fortunati che saranno suddivisi prima di poter accedere all’area Pre-Show della mostra.

La seconda stanza consisterà proprio nell’Area Pre-Show, ossia quella nella quale gli spettatori avranno il piacere di ammirare l’epica riproduzione dell’Hogwarts Express. Tramite una pensilina raggiungeranno poi la Galleria dei Ritratti, la quale sancisce l’inizio ufficiale della mostra.

La Sala comune di Grifondoro corrisponderà alla terza stanza, nella quale sarà possibile ammirare numerosi artefatti originali appartenuti a Harry, Hermione e Ron durante i film, come la prestigiosa Mappa del Malandrino o il maglione natalizio ricamato dalla signora Weasley.

La quarta area sarà invece dedicata alle aule. Per la precisione, sarà possibile vedere le fumanti pozioni del professor Piton, ammirare l’eccentrico guardaroba della professoressa Cooman e osservare gli oggetti di scena provenienti dalle aule di alcuni noti professori di Difesa Contro le Arti Oscure (come il buon Lupin o l’amatissima Umbridge). Sarà inoltre possibile sradicare una Mandragola dalla serra di Erbologia, con tutto ciò che estrarre una mandragola comporta (se avete intenzione di cimentarvi nell’impresa, rammentate i paraorecchie!).

Per la quinta stanza, ci si dedicherà allo sport ufficiale del Mondo Magico: il Quidditch. Saranno esposti gli artefatti tratti dalle partite disputate da Harry, Ron e Ginny, le divise e l’immancabile Boccino D’Oro. Sarà possibile lanciare una Pluffa, ammirare la Coppa del Mondo di Quidditch e restare con sguardo sognante di fronte all’iconica Nimbus 2000.

La sesta stanza si occuperà di ricreare la piccola e malandata Capanna del buon Hagrid. Fra le mura accoglienti sarà possibile osservare Fierobecco l’Ippogrifo e restare incantati dinnanzi a un uovo di drago sul punto di schiudersi.

Parlando di creature fantastiche, la settima stanza permetterà ai visitatori di inoltrarsi per i fitti boschi della Foresta Proibita, quel luogo pieno di pericoli e misteri in cui gli studenti non possono andare. Ci saranno i centauri, quelle creature a metà fra l’uomo e il cavallo che si sono occupate della nostra cara e dolce Umbridge, un Ungaro Spinato e persino una Acromantula.

L’ottava stanza sarà dedicata alla Magia Oscura, motivo per cui potrete ammirare da vicino le vesti dei Mangiamorte, Nagini, gli altri Horcrux e un felicissimo Dissennatore.

Infine, ultima ma non per importanza, la nona area viene trasformata nella Sala Grande, il luogo in cui ogni potteriano vorrebbe poter pasteggiare almeno una volta nella vita. Ci saranno i costumi di scena dei personaggi di spicco, quali Albus Silente e Minerva McGranitt, oltre che preziosi artefatti provenienti dal prom di Hogwarts: il Ballo del Ceppo.

Ovviamente, questa è solo una minima parte di ciò che realmente potremo ammirare alla mostra. Ci sarà una teca contenente i Doni della Morte, numerosi articoli provenienti direttamente da Mielandia e Tiri Vispi Weasley, oltre che molti altri oggetti di scena (fra cui l’immancabile Pietra Filosofale, la Coppa Tremaghi e l’inestimabile modello di Dobby).

Accedere alla mostra: cose da sapere.

Per accedere alla Harry Potter – The Exhibition, sarà necessario munirsi di apposito biglietto. Sarà possibile acquistarli direttamente al botteghino, ma è caldamente consigliato l’acquisto preventivo onde evitare spiacevoli inconvenienti (quali inutili ritardi, o, peggio, la mancanza di posto).
Potrete andarci da soli o in compagnia, magari usufruendo degli sconti comitiva nel caso in cui il vostro gruppo superasse le 10 persone.

Facile da raggiungere con i mezzi pubblici,  sarà presente tuttavia un parcheggio (a pagamento) per chi preferisse recarsi presso la Fabbrica del Vapore con l’auto.

Per quanto riguarda le persone affette da disabilità, nessun problema. Tutta l’area della mostra è in piano, motivo per cui chiunque avesse difficoltà nella deambulazione non dovrà preoccuparsi. Inoltre, per chi necessitasse di un accompagnatore è disponibile il biglietto apposito “Disabile + accompagnatore”, che dovrà essere acquistato direttamente presso la biglietteria della mostra dopo aver mostrato il tesserino o certificato attestante la disabilità.

La mostra è rivolta a tutti, senza soglia minima d’età. I bambini dai 3 anni in giù sono esenti dal pagamento del biglietto, ma sarà necessario richiederne uno gratuito presso il botteghino. (Nota: Non è consentito introdurre i passeggini alla mostra. Questi possono essere lasciati al guardaroba senza costi aggiuntivi.) Fino ai 12 anni sarà possibile accedere con il biglietto ridotto, mentre tutti i giovani fino ai 16 anni avranno l’obbligo di essere accompagnati da un adulto.

Non sarà possibile introdurre cibi e bevande all’interno della mostra, tuttavia sarà consentito scattare fotografie che non comportino l’utilizzo del flash.

Orari

Harry Potter – The Exhibition è aperta ogni lunedì dalle 15.00 alle 22.00.
Il Martedì, mercoledì, e giovedì dalle 10.00 alle 22.00.
Venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 23.00.
Ogni visita dura circa 60 minuti, motivo per cui l’ultimo ingresso è previsto un’ora prima della chiusura della Mostra.
Infine, è bene che sappiate che ogni biglietto è riferito a una specifica fascia oraria, per cui vi converrà essere puntuali.

Credo di avervi fornito tutte le nozioni salienti; per altre informazioni vi consiglio di visitare il sito ufficiale nel quale troverete anche alcuni scatti delle precedenti edizioni.

Personalmente non vedo l’ora di visitare la mostra, per poter fingere, anche se per poco, di aver ricevuto la tanto desiderata lettera di ammissione alla Scuola di Magia e di Stregoneria di Hogwarts e di poter finalmente diventare una maghetta.

Nell’attesa, #raiseyourwands.

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top
Connect!