Barkolana - Veleggiando sul tavolo - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Barkolana – Veleggiando sul tavolo

Recensione

In occasione della cinquantesima edizione della Regata velica storica di Trieste, Diego Manna ed Erica Ronchin hanno realizzato Barkolana – A tutta bora nel Golfo di Trieste!, un simpatico e coloratissimo gioco da tavola adatto a tutti (anche a quelli che come me di vela non ne sanno molto). Monon Behavior, che ringrazio, mi ha dato la possibilità di provare questo gioco con mia figlia ed ecco le mie impressioni.

Gameplay

Che cos’è la Barcolana? È la regata internazionale più affollata del mondo, che si tiene ogni anno nel Golfo di Trieste la seconda domenica di ottobre, dal 1969. Ha la particolarità di permettere la partecipazione sia ad appassionati che a professionisti, che possono utilizzare imbarcazioni di differenti misure e dimensioni, suddivise per categoria.

Ma passiamo al gioco: ci troviamo nel porto di Trieste, in cui si sa, il vento la fa sempre da padrona. I giocatori prendono posizione con la loro barchetta sul tabellone e ad ogni turno, il primo velista fa girare la bussola per stabilire che tipo di vento ci sarà. A seconda che capiti bora o scirocco, sapremo subito se durante il turno ci troveremo il vento a favore o meno e dovremo tenerne conto durante il nostro turno d’azione.
Si inizierà quindi a gareggiare sfidandosi senza esclusioni di colpi: cercando di non essere beccati se abbiamo a bordo un ventilatore, facendo ubriacare gli altri concorrenti con una Bozza de Vin (in questo caso gli avversari dovranno perdere) un turno o mettendo in pratica le nostre capacità tattiche al servizio della navigazione.

Meccaniche

Il gioco è molto semplice: chi arriva per primo alla casella finale del tabellone, vince la Barkolana. L’avanzamento delle pedine è regolato dal lancio di dado e, a seconda della casella in cui si capita, bisognerà eseguire un compito specifico, tenendo conto del vento a favore stabilito all’inizio del turno e valido per tutti i giocatori. Il giocatore che è di mano dovrà prendere un boro (moneta triestina), utile per acquistare gli strafanici (optional di potenziamento della barca) presso la Bottega velica.

L’aspetto divertente è che per raggiungere il traguardo i velisti avranno a disposizione mezzi non sempre regolamentari: il ventilatore, un motore o i cannoni ad esempio; se avrete la sfortuna di incappare nella Guardia Costiera, dovrete pagarne il prezzo subendo le relative penalità.

Inoltre in mare dovrete sapervi destreggiare di fronte a mille difficoltà: saper recitare una filastrocca in apnea ad esempio, scommettere o mantenere il silenzio radio.

Regolamento

Barkolana – A tutta bora nel Golfo di Trieste! è un classico gioco dell’oca: si tira il dado, si mette in pratica quanto scritto nelle caselle corrispondenti e si avanza o indietreggia di conseguenza. Turni veloci, regole semplici e azioni di rapida esecuzione lo rendono un gioco divertente e adatto anche ai bambini dai 6 anni in su.

Materiali

La grafica è molto accattivante e vivace. All’interno della scatola troverete: il regolamento (completo di storia della Barcolana ed informazioni relative ai vincitori delle “vere” regate), i bori ossia le monete necessarie per acquistare il materiale di potenziamento del proprio mezzo, il tabellone coloratissimo e spiegato in modo molto chiaro, la bussola, la bottega velica su cui acquistare gli strafanici (da defustellare) e il dado in legno. Le pedine sono ovviamente simpatiche barchette in plastica colorata.
Dovendo fare un appunto è da segnalare che i materiali non sono di qualità altissima.

Potete trovare l’unboxing a questo link e c’è la possibilità di acquistarlo qui.

Nerdando in breve

Un’ottima occasione per cimentarsi con un gioco dell’oca molto originale ed imparare qualcosa di nuovo sulle regate veliche, da provare!

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top
Connect!