47 metri: battiti a mille sul fondo dell'oceano - Nerdando.com
Film & Serie TV

47 metri: battiti a mille sul fondo dell’oceano

47 meters down

Si può misurare la paura?

Cosa fareste se foste bloccati sul fondo dell’oceano, rinchiusi in una gabbia circondata da squali e con una riserva d’ossigeno in rapida diminuzione?

In effetti non sembra una situazione auspicabile ma, per un film tutto brividi ed adrenalina, è una trama molto interessante.

47 Metri, film inglese diretto da Johannes Roberts ed interpretato da Mandy Moore e Claire Holt, ci pone proprio in questa inquietante prospettiva.

La pellicola è tra le novità home video di ottobre proposte da Universal che, per l’occasione, ci ha coinvolti in un esperimento per misurare empiricamente gli effetti della visione: munita di cardiofrequenzimetro, ho monitorato le mie pulsazioni mentre guardavo 47 Metri.

Trama

Le sorelle Kate e Lisa sono in vacanza in Messico dopo che la seconda ha rotto con il suo fidanzato. Depressa per la fine della storia e da sempre in soggezione dell’avventurosa sorella minore, Lisa si lascia convincere ad un’immersione per vedere da vicino gli squali.

Le ragazze verranno calate nell’oceano all’interno di una robusta gabbia e munite di bombole d’ossigeno per ammirare gli animali in tutta sicurezza. Qualcosa, però, andrà drammaticamente storto…

47 metri

Recensione

Prima di guardarlo ammetto che non mi aspettavo molto da 47 metri: mi sembrava un film senza troppe pretese e invece ho dovuto ricredermi. La pellicola non cerca strade complicate o di elevarsi a masterpiece della cinematografia ma punta invece al cuore dello spettatore, centrando l’obiettivo.

Dopo un rapido avvio per presentarci le protagoniste, entriamo subito nel vivo dell’azione: ci immergiamo e sprofondiamo insieme a Kate, Lisa e il loro terrore.

Mentre guardavo, quello che mi è venuto subito in mente è stato: Lo Squalo incontra Gravity, con un pizzico di 127 Ore. Perché gli squali non mancano di certo in 47 Metri ma non sono l’unica minaccia. A farci temere per il destino delle protagoniste è anche la lotta contro il tempo prima di restare senza ossigeno e per la sopravvivenza stessa.

Creare atmosfere claustrofobiche nell’immensità dell’oceano non è certo semplice, ma 47 Metri ci riesce alla perfezione: in questo mi ha ricordato Gravity ed il senso di soffocamento provato durante la visione, nonostante l’ambientazione nello spazio sconfinato.

Si resta senza fiato, guardando 47 Metri e si rimane schiacciati dal costante senso di minaccia dato dalla presenza, silenziosa e letale, dei giganteschi squali in agguato intorno alla gabbia. Complice una fotografia giocata sui toni del blu e del rosso, la tensione non cala mai e ci accompagna durante tutto il procedere della pellicola.

Mentre guardavo, come accennato prima, ho tenuto d’occhio anche il cardiofrequenzimetro. Date le premesse del film e conoscendomi mi aspettavo esplodesse: non è andata così (per fortuna) ma le pulsazioni sono schizzate alle stelle durante le sequenze più adrenaliniche, che ovviamente non vi svelo.

Dopo questa premessa, se siete appassionati del genere non potete lasciarvi scappare la visione di 47 Metri. Ma anche se volete passare una serata… ad alta frequenza, è il film che fa per voi.

Nerdando in breve

47 Metri vi trasporta sul fondo dell’oceano e vi toglierà il respiro: tensione, adrenalina e squali affamati sono gli ingredienti della pellicola.

Nerdandometro:
(3 / 5)

 

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com | Tel. 3518450064

To Top