Fortnite - Abietti da affettare con gli amici - Nerdando.com
Videogames

Fortnite – Abietti da affettare con gli amici

Fortnite

Da quando l’internet veloce ha raggiunto le nostre case, giocare in modalità cooperativa ha perso di fascino (ma vi ricordate quant’era bello andare a casa di un amico con i PC per partecipare ad un lan party?) ma resta sempre un’ottima maniera per divertirsi ed ecco che Fortnite riesce a riempire, nel mio cuore, quel vuoto lasciato dai due capitoli di Left 4 Dead.

Recensione

I cooperativi saranno adesso meno romantici, ma non per questo sono titoli da scartare, anzi.

Fortnite è perfetto per chi ama questo genere di giochi – sì, d’accordo, io sono un caso a parte poiché adoro questi prodotti, ma fidatevi del mio giudizio – e con questo ho soddisfatto chi non ha voglia di leggere tutto l’articolo. Per gli altri c’è ancora tanta carne sul fuoco.

La storia è questa: una minacciosa nube viola riempie i cieli di tutto il mondo e porta via la maggior parte della popolazione, trasportando degli abietti – spietati esseri che hanno come unico scopo l’annientamento di qualsiasi forma di vita – sulla Terra; e noi cosa dovremo fare? Mah, il solito. Scovare i sopravvissuti e vivere il più a lungo possibile.

Gameplay

Il canovaccio di una sessione di Fortnite è sempre lo stesso e questo è un appunto che per molti può sembrare negativo ma ve lo assicuro, da giocatore di Left 4 Dead vi posso garantire che, con la giusta compagnia, non vi annoierete.

Una missione si sviluppa grossomodo su un binario del tipo accumula risorse, costruisci una base e rinforzala, infine affronta le orde di mostri che cercheranno di distruggerla e fare fuori tutti. Ovviamente ve l’ho messa facile, ma il gioco non sarà così semplice e le insidie saranno dietro l’angolo.

Interessante il sistema di punti esperienza e ricompense che spinge a giocare giornalmente, rilasciando dei premi via via più grandi accedendo ai server ogni giorno; inoltre, terminando le quest, in base all’apporto si otterranno punti esperienza e bottini per ampliare il parco armi e sopravvissuti, per rendere il titolo sempre più interessante e variegato.

Il tutorial iniziale è utile per conoscere ed approfondire i comandi ma non tocca in alcun modo lo sviluppo dei personaggi, l’utilizzo dei punti esperienza e l’albero delle abilità, lasciandomi piuttosto spaesato di fronte alle molte opzioni: mi sono mosso a caso e questo è stato un momento parecchio fastidioso.

Per chi vuole provare l’esperienza e non ha amici disponibili, c’è l’opportunità di sfruttare il matchmaking casuale, ma considerate che perdete gran parte del divertimento: collaborare con giocatori occasionali o distratti è piuttosto frustrante.

Fortnite

Comparto tecnico

Il motore grafico di Fortnite (Unreal Engine 4) lavora ottimamente su Xbox One – vi ricordo che il titolo è uscito anche per Playstation 4 e PC – fornendo una buona prova soprattutto nelle situazioni più concitate, senza mostrare il fianco a rallentamenti o cali di framerate.

Negli ultimi tempi, complice lo straordinario successo di Overwatch, il realismo nei videogiochi è stato un po’ messo da parte, a favore di una grafica più cartoonesca, divertente e meno aggressiva che non si traduce con una diminuzione di tensione: il senso di pericolo, quando un esercito di mostri è fuori dalla porta della base, è tangibile e l’adrenalina scorre sempre a fiumi.

Merita un encomio anche il comparto sonoro, coerente alla natura caciarona del titolo. Davvero, la fase di test mi ha soddisfatto enormemente.

In conclusione

Fortnite fu annunciato 6 anni fa e finalmente vede la luce con un Early Access a pagamento – in attesa di  diventare free to play – che soddisfa gli amanti dei giochi cooperativi e della modalità Orda, d’altronde è stato sviluppato da Epic Games, creatori di quel magnifico capolavoro di Gears of War.

Lo stile cartoonesco, l’umorismo di cui è pregno e la profondità data dallo skill tree e dalle variabili composte da armi, personaggio da interpretare e missioni da portare a termine lo rendono un prodotto solido fin da subito anche se le mappe sono poche. Se giocato a lungo, può risultare ripetitivo ma, se provato con la giusta compagnia c’è da divertirsi parecchio.

La struttura delle ricompense giornaliere spinge anche un casual gamer come me a loggare ogni giorno per portare a casa il premio e quindi una ventina di minuti gliela dedico ben volentieri (e spesso i venti minuti diventano un’ora).

Ora sta a voi decidere: aspetterete che diventi gratuito o vorrete metterci le mani sin da ora? Se avete un buon party, vi consiglio di valutare l’idea dell’acquisto.

Nerdando in breve

Fortnite è una divertente esperienza da provare in compagnia di amici fidati (oppure potete incrociare le dita e sperare in un buon matchmaking).

Nerdandometro:
4 out of 5 stars (4 / 5)

Prezzo

Fortnite è disponibile, in attesa di diventare free to play nel corso del 2018, a partire da 39.99 € su PC, Xbox One e Playstation 4.

Trailer

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2019 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top