RAD - Radiazioni di divertimento! - Nerdando.com
Videogames

RAD – Radiazioni di divertimento!

rad

Recensione

Immaginate di essere catapultati negli anni ’80, due esplosioni nucleari consecutive hanno distrutto qualsiasi cosa sulla Terra rilasciando radiazioni nocive.

Un gruppo di ragazzini ed alcuni adulti sono gli apparenti unici sopravvissuti, Namco Bandai e Double Fine Productions ci mettono nei panni di uno di questi, per avventurarci nelle steppe radioattive del mondo di RAD e fare rinascere la vita del mondo.

“E come faccio? le radiazioni provocano tumori oppure, nei casi peggiori, morte istantanea delle cellule” mi direte, beh, l’espediente utilizzato è interessantemente ingegnoso: gli uomini che ci daranno la missione di “rigenerazione” del mondo, ci faranno rinascere, ci daranno il potere di assorbire le radiazioni e trasformarle in energia verde (chiamiamola così) da spargere in tutte le steppe.

Nella lore del gioco vengono menzionati anche gli antichi, una popolazione tecnologicamente molto avanzata, ora scomparsa, che ha lasciato il compito di purificare il pianeta.

Gameplay

Diceva un personaggio importante: “datemi una mazza e io… ucciderò tutti gli esseri radioattivi sul mio cammino!”. Ah, dite che non era così? Avete ragione voi, ma quello che importa è che ci verrà data una mazza da baseball per sconfiggere tutti i mostri sul nostro percorso.

Il suddetto percorso è diviso in mondi (come quelli di Super Mario), che sono successivamente suddivisi in aree ( due o tre, dipendentemente dal mondo). Ogni area è open world e generata proceduralmente, rimanendo però negli standard definiti dalla difficoltà e dal mondo in cui ci si trova.

Progredendo nel gioco, sarà possibile sbloccare nuove varianti che rendono il suddetto più facile o difficile, una chicca da non lasciar passare inosservata.

Avanzamento

Cosa intendo per difficoltà è presto detto, in RAD ci sono infiniti tipi di mostri, alcuni che caricano, altri che lanciano proiettili velenosi e altri ancora che si fanno esplodere per arrecare danno al giocatore. Questi nemici possono avere delle forme alterative, per esempio il secondo menzionato nella frase precedente, può sparare fuoco. Inoltre, come se non bastasse, esistono quattro ulteriori varianti per i mostri, che possono essere normali, elite (con più vita), elite con drop (quando uccisi lasciano un oggetto), boss minore (molta più vita, attacco e difesa).

Ovviamente, mostri più potenti avranno più probabilità di manifestarsi nei mondi più avanzati.

Passiamo ora a come si avanza nel gioco. Ogni mondo, come ho già specificato, è generato casualmente, ma ci sono delle strutture che spawnano per certo: i totem e i sotterranei.

I primi sono le “chiavi” che aprono il passaggio per la zona/mondo successivi. Nei primi mondi si trovano in superficie e vanno semplicemente attivati, mentre nei mondi più avanzati, si troveranno in dungeon sotterranei, sempre più grandi e difficili da esplorare.

Potenziamenti

I sotterranei però non sono solo un posto per i totem, ma sono anche il luogo di acquisizione delle mutazioni passive, uno dei metodi di potenziamento del gioco. Esempi possono essere immunità al fuoco, aumento di colpi critici e piccola possibilità di recuperare vita dopo essere stati colpiti (attenzione, non sempre queste mutazioni saranno positive!).

Esistono però altri due metodi di potenziamento in RAD: le endo-mutazioni e i trinkets. Le prime vengono acquisite dopo aver riempito una barra, che si carica combattendo ed esplorando. Direi che possiamo chiamarle mutazioni attive, dato che saranno le uniche attivabili dal giocatore: la possibilità di sparare bombe dal cervello oppure di infilzare i nemici con delle spine sono tra le possibili.

I trinkets sono invece oggetti lasciati da mostri elite (vedi sopra) oppure comprabili nei negozi. Finché tenuti (se ne può tenere uno per volta) daranno dei potenziamenti passivi molto utili all’esplorazione.

Grafica e sonoro

Non è facile parlare della musica presente in questo gioco, non sono il tipo da musica punk o comunque anni ’80. C’è da dire che è sempre incalzante e decisa nei momenti opportuni: tanta chitarra elettrica e BPM alti sono sempre presenti nella melodia di sottofondo.

Per quanto riguarda la grafica nulla da dire, simile a quella di Borderlands, giusto un pochino meno cartoonesca e con colori molto più vivi, in ogni caso decisamente azzeccata per il contesto.

Prezzo

RAD è disponibile su PlayStation4, Xbox One, Nintendo Switch e su PC (Steam e BandaiNamco Store) al prezzo di 19,99

Nerdando in breve

RAD è un Action Roguelike in visuale isometrica, in cui si cerca di salvare il mondo assorbendo radiazioni e uccidendo mostri!

Nerdandometro:
4 out of 5 stars (4 / 5)

 

Trailer

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2019 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top