Goblin Slayer, Vendette e D&D - Nerdando.com
Film & Serie TV

Goblin Slayer, Vendette e D&D

Goblin Slayer (ゴブリンスレヤー) è un anime uscito nell’autunno 2018 tratto dall’omonima serie di light novel e che in Italia è stato distribuito su Crunchyroll.

Composto da 12 episodi (più uno di recap tra decimo ed undicesimo), Goblin Slayer si ambienta in un mondo dark fantasy in cui il protagonista, che dà anche il nome alla serie, consuma la sua infinita vendetta verso il popolo di mostriciattoli verdi.

Trama

Goblin Slayer ci introduce ad un mondo in cui gilde di avventurieri compiono quest in cambio di ricompense ed alla costante ricerca di emozioni e sfide.

Queste quest sono catalogate in base alla difficoltà e, tra le più semplici, abbondano quelle di sterminare dei goblin.

Molti avventurieri alle prime armi vi si dedicano, sottovalutando il pericolo che rappresentano e finendo con l’essere annientati (o peggio, se sono donne) da questi che dovrebbero essere nemici minori.

C’è però qualcuno che non si fa ingannare dall’apparente semplicità dello sterminare i goblin: Goblin Slayer, avventuriero di rango argento, il terzo più alto, che nonostante la derisione dei suoi pari-rango dedica tutti i suoi sforzi ad eradicare i suoi nemici giurati con un’efficienza ed efferatezza assolute.

I suoi metodi sono infatti estremamente privi di riguardo per la sopravvivenza dei suoi nemici ed includono mezzi inaspettati e sorprendenti, un elemento che è forse tra i più interessanti dell’anime.

Nonostante sia abituato ad agire da solo, il protagonista nel corso degli episodi accetterà di formare un party perché, a parole sue, “è più semplice sterminare goblin con un party”.

Recensione

Goblin Slayer si potrebbe riassumere in una semplice frase a coloro che hanno giocato abbastanza a D&D: avete presente “Nemico prescelto”, l’abilità del Ranger spesso trascurata?

Ecco, immaginate un personaggio che invece fonda la sua intera esistenza su di essa ed avrete Goblin Slayer.

Ossessionato dallo sterminarli, esperto di tutto ciò che li riguarda, senza pietà o rimorso quando li ha di fronte, questo è Goblin Slayer.

Sembrerebbe la ricetta per un personaggio piatto e/o una trama banale, invece il tutto funziona alla grande, con un manga fantasy d’azione in grado di unire la ferocia di Berserk al ritmo degli shonen moderni.

Non solo, ma si tratta di un’opera fortemente ispirata a D&D, per il quale abbondano le citazioni ed i riferimenti, da battute sugli allineamenti ad inside joke sul Beholder ed il suo nome protetto da copyright.

L’anima stessa di Goblin Slayer sembra voler essere una glorificazione delle campagne di D&D: di continuo infatti ci viene detto come le divinità di questo mondo agiscano “tirando dadi per decidere la sorte degli eventi”.

In tal senso non mi sento di muovere la possibile critica riguardante “l’archetipicità” dei vari personaggi: sono infatti volutamente l’incarnazione del classico di D&D, dall’Alto Elfo Ranger al guerriero umano con spadone a due mani.

Le intenzioni sono rese ancora più palesi dal fatto che nessuno dei personaggi in Goblin Slayer ha un nome, ma si chiama come la propria classe, per cui abbiamo Sacerdotessa, Nano Mago e persino Ragazza delle Mucche.

L’unico difetto che mi sento di evidenziare è legato alla struttura della serie ed è dovuto all’origine di Goblin Slayer come light novel.

Difatti, per evitare di bruciare tutti i volumi in pochi episodi, gli autori dell’anime si sono prodigati nell’inserire episodi di riempimento che, sebbene interessanti, finiscono con il rallentare lo scorrere della storia e possono causare un po’ di frustrazione, dato che la stagione è composta da soli 12 episodi.

In Conclusione

Goblin Slayer è un anime per certi versi semplice: il titolo ci dice molto della trama; l’ambientazione è una generica fantasy da manuale base di D&D; i personaggi sono archetipi e non hanno nemmeno un nome.

Eppure, su questa struttura scarna l’anime costruisce una storia avvincente, grazie alla rappresentazione di un’ossessione per la vendetta e lo sterminio portati avanti con dedizione ed intelligenza tattica.

Non so quanto possa essere apprezzabile dal grande pubblico, ma se siete amanti di D&D ed apprezzate l’efferatezza di altre opere come Berserk, Goblin Slayer non potrà che lasciarvi soddisfatti.

Nerdando In Breve

Goblin Slayer è un anime tratto da un’omonima serie di light novel.

Ambientato in un mondo dark fantasy e ricco di citazioni di D&D, Goblin Slayer narra della vendetta del protagonista verso il popolo di mostri verdi.

Nerdandometro:
4.2 out of 5 stars (4,2 / 5)

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2020 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top