Worms W.M.D., vermi di distruzione di massa - Nerdando.com
Videogames

Worms W.M.D., vermi di distruzione di massa

Worms wmd

La nuova edizione del famosissimo videogioco strategico Worms, Worms W.M.D. (Weapon of Mass Destruction), è appena uscita per Nintendo Switch, PS4, Xbox One e PC, e subito mi sono tuffata nella versione per Switch, spinta dalla curiosità dato che non avevo mai giocato a Worms ma ne avevo sempre sentito parlare bene e ammetto che l’idea di spiaccicare un po’ di vermi, che in realtà mi disgustano, mi stuzzicava…

Recensione

La serie di videogiochi per computer e console Worms è nata nel lontano 1995 grazie alla creatività di Andy Davidson e del team inglese Team17  e, negli anni, il suo successo è rimasto sempre invariato: finora ne sono uscite più di 30 versioni diverse, tra giochi principali e spin-off, che hanno vinto molti premi.

Gameplay

Il gioco è molto semplice: si gioca a turni, in cui i giocatori (o il giocatore singolo contro il computer) controllano una squadra di vermi militarizzati utilizzandone uno alla volta. Il vermetto scelto può muoversi liberamente nello scenario (ostacoli permettendo) e ha a disposizione molte diverse armi e attrezzi (come la corda ninja o il paracadute) per attaccare la squadra nemica. Vince la partita chi riesce ad uccidere per primo tutti i vermi avversari. La squadra può essere personalizzata nell’apposita sezione, modificando nomi e aspetto dei vermi. Si può giocare in modalità multi-giocatore sia localmente che on-line.

La parte più divertente, secondo me, è la scelta delle armi, alcune delle quali sono decisamente buffe! Ad esempio, la “bomba banana” o la “pecora esplosiva” sono esilaranti, anche se preferisco in  generale usare il jetpack: utilizzandolo si può volare in giro per il livello e sganciare bombe sui vermetti nemici e distruggerli in modo abbastanza semplice. Pigrizia a parte, le armi tra cui scegliere sono molte, anche se non sono sempre disponibili tutte in ogni scenario: da vari tipi di fucili e bazooka al carro armato ai mecha.

Si può giocare in diverse modalità:

  • nella sezione Addestramento, che consiglio vivamente a chi come me non aveva mai giocato a Worms, è possibile allenarsi ad usare tutte le armi e tutti gli oggetti che saranno poi disponibili nelle altre sezioni;
  • la sezione Campagne, cito testualmente le parole di mio fratello assiduo giocatore, “intrippa tantissimo”: in questa modalità è possibile giocare in tanti livelli in cui luoghi e disposizioni dei personaggi sono predefiniti, e non c’è la possibilità di volare e lanciare le bombe dall’alto (addio pigrizia);
  • nella sezione Sfida, non giocabile da subito, si devono affrontare particolari missioni molto divertenti;
  • la sezione Extra e la sezione Bonus contengono in totale 12 missioni multi-obiettivo.

Worms wmd

Grafica

La grafica di W.M.D. è particolarmente bella, sembra di trovarsi in un cartone animato disegnato a mano. I vari scenari sono molto colorati e dettagliati, ed il bello è che sono totalmente interattivi, nel senso che sono modificabili in base all’effetto delle armi che scegliamo di utilizzare, ma attenzione: modificare troppo il terreno di gioco può rivelarsi negativo e impedirci di raggiungere i nostri obiettivi, altre volte invece risulta necessario. In ogni livello l’ambientazione è diversa e tutta da scoprire.

Solo per Switch

Worms W.M.D. offre delle special features in esclusiva per Nintendo Switch:

  • un nuovo tema spaziale, “Wormhole”
  • nuovi fortini Fungo e Albero
  • 3 nuovi cappelli per personalizzare i nostri vermi
  • 3 nuove lapidi

Nerdando in breve

Un gioco dal successo ventennale torna in una versione tutta nuova per Nintendo Switch, preparatevi ad affrontare nuove campagne e a spiaccicare tantissimi vermi!

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top
Connect!