Pokémon Ultraluna: ultra divertimento! - Nerdando.com
Videogames

Pokémon Ultraluna: ultra divertimento!

Pokémon ultrasole

Recensione

Pokémon Sole e Pokémon Luna, i giochi della serie Pokémon usciti nel 2016, hanno rappresentato un grande balzo in avanti rispetto ai loro predecessori, evolvendo in modo da migliorare l’esperienza di gioco da tutti i punti di vista, dalla trama dell’avventura alla grafica alle meccaniche di gioco. Dopo aver giocato a Sole o Luna, è difficile tornare indietro: ho giocato a Pokémon Rosso Rubino dopo aver finito Luna e ho sentito molto la differenza, tanto da abbandonarlo a metà…

Il 17 novembre 2017 sono uscite le nuove versioni di Pokémon Sole e Luna per Nintendo 3DS: Pokémon Ultrasole e Ultraluna; non ho potuto fare a meno di tuffarmici dal primo momento, dopo aver amato e giocato per tantissime ore con Luna.

Trama

La trama si divide in 2 parti. Come in ogni gioco Pokémon, siamo un ragazzino/a undicenne che decide di intraprendere un viaggio in esplorazione della regione in cui si trova, alla ricerca di Pokémon da catturare, per completare il Pokédex; in questo caso si devono esplorare le 4 isole della regione di Alola e affrontare le “prove dei capitani” grazie alle quali si otterranno i Cristalli Z, fondamentali per scatenare potentissime mosse di attacco, diventando abbastanza forti da riuscire infine ad affrontare e vincere la Lega Pokémon.

Contemporaneamente, il nostro ragazzino incontra molti personaggi con i quali affronta un’avventura parallela che lo porterà a scoprire gli Ultravarchi (attraversi i quali esplorare nuovi mondi), le Ultracreature e i segreti sulle origini del Pokémon leggendario Necrozma e della regione di Alola. Il tutto mentre un team di “cattivi”, il Team Skull, cerca di metterci i bastoni tra le ruote.

La parte delle lotte e delle prove è quasi uguale a quella delle versioni precedenti (Sole e Luna) ma più impegnativa, l’altra invece, nonostante all’inizio sembri uguale, poi si differenzia ed è un reboot di ciò che invece è accaduto in Sole e Luna, per cui è utile aver giocato anche a questi ultimi ma non è assolutamente fondamentale ai fini della storia e del divertimento, anzi in UL e US la storia è molto più bella e completa.

Durante l’avventura è importante fermarsi a raccogliere i 100 Adesivi del Dominante che sono sparsi in giro per le isole: trovarne 20, poi 30 e così via fino a 100 permetterà di ottenere alcuni Pokémon molto forti. [In Sole e Luna invece degli adesivi si dovevano raccogliere le Teche Zigarde].

Novità

Non lasciatevi ingannare dai nomi e non pensate che Ultrasole e Ultraluna siano solo delle copie di Sole e Luna: queste nuove versioni del famosissimo gioco introducono infatti molte novità.

  • La prima è intuibile già quando si avvia il gioco: nella schermata iniziale compare il Pokémon leggendario Lunala/Solgaleo in una inedita colorazione nera: che vorrà dire? A voi scoprirlo!
  • Una novità molto carina che ho notato all’inizio dell’avventura è la possibilità di interagire con i Pokémon che si incontrano in giro: non parlo di quelli selvatici con i quali si può combattere e che si possono catturare, ma di quelli già addomesticati che accompagnano le svariate persone che popolano le isole. Avvicinandosi ad un Rockruff ad esempio, premendo il tasto A come faremmo per parlare con la persona, possiamo metterci a giocare con il Pokémon, fare giravolte e “cucù” proprio come nella realtà con un vero cane! È molto divertente scoprire i modi diversi in cui si può interagire con i vari  pocket monsters.
  • In Pokémon US e UL è introdotto il Foto Club: in pratica Instagram arriva nel gioco! Dovrete scattare molte foto ai vostri amici Pokémon grazie al Pokévisore del Pokédex e potrete modificarle con vari filtri e decorazioni, il che vi aiuterà ad aumentare l’amicizia tra voi e i Pokémon, cosa molto importante (ne parlerò più avanti); le foto potranno essere condivise nel Festiplaza, e più “mi piace” otterrete e più potrete migliorare le caratteristiche del Pokévisore.
  • Sulle spiagge delle varie isole incontrerete il Pokémon Mantine sul quale potrete salire per lanciarvi in divertenti gare di surf! Più acrobazie riuscite a compiere tra le onde e più Punti Lido otterrete, che potrete scambiare con vari oggetti (esattamente come per i Punti Lotta che si conquistano nello Stadio Royale e nell’Albero della Lotta).
  • è introdotta l’Agenzia Lotta: nel Festiplaza si possono affrontare delle lotte utilizzando non i propri Pokémon ma quelli che si prendono in prestito da altri giocatori che si trovano nello stesso momento online, il che vuol dire che se si ha fortuna ci si può ritrovare a combattere con Pokémon molto forti!
  • In US e UL si possono catturare TUTTI i Pokémon leggendari incontrati finora nei giochi precedenti! Non vedo l’ora di averli dal primo all’ultimo…
  • Il Pokédex è stato potenziato, infatti ora è possibile interagire di più con il Pokémon Rotom che vive al suo interno: quando i suoi occhi lampeggiano, toccandoli si accede ad una specie di roulette con la quale vincere nuovi oggetti mai visti prima e soprattutto molto utili (ad esempio ce n’è uno che permette di spendere la metà quando si fanno acquisti nei market dei Centri Pokémon, un altro che aumenta le statistiche dei Pokémon coinvolti in una battaglia, e così via).
  • 2 novità tecniche: si può aumentare la velocità di scorrimento dei testi e c’è la possibilità di eliminare le animazioni delle mosse durante i combattimenti, rendendo il gioco più veloce.

Ambientazione e grafica

Anche questi giochi, come i precedenti, sono ambientati nella regione di Alola, composta da 4 diverse lussureggianti isole tropicali: Mele Mele, Akala, Ula Ula e Poni, e un’isoletta artificiale, l’Aether Paradise. Sono praticamente le stesse di Sole e Luna ma ci sono molte differenze, luoghi diversi (ad esempio la Valle dei Pikachu) e nuove strutture da scoprire (come i Foto Club). La grafica è luminosa e coloratissima, inoltre ci sono più dettagli negli sfondi (soprattutto più fiori); rispetto a Sole e Luna i colori del menù sono più accesi, più “psichedelici”, più ultra!

Pokémon Ultraluna

I Pokémon

In US e UL ci sono nuovi Pokémon che non erano presenti in Sole e Luna, provenienti da tutte le 7 generazioni, e anche qui è importante sapere che per completare il Pokédex è fondamentale fare scambi con altri giocatori dato che alcuni mostri si trovano solo nella versione US e altri solo nella versione UL, altri ancora invece si evolvono diversamente in una versione o nell’altra; consiglio vivamente di provare la funzione “Scambio prodigioso“.

È molto divertente incontrare i Pokémon della prima generazione che nella regione di Alola sono leggermente diversi rispetto a come li conosciamo: ad esempio, Vulpix ad Alola non è un Pokémon di fuoco ma di ghiaccio, ed è di colore bianco; altri invece hanno i baffoni! È importantissimo prendersi cura dei propri Pokémon e coccolarli nel PokéRelax: i Pokémon che sono molto affezionati all’allenatore a volte evitano gli attacchi o resistono a un colpo fatale, mentre altri  si evolvono solo se sono particolarmente felici.

Per sfamare i mostriciattolo non dimenticate di visitare spesso il PokéResort: un isolotto speciale sul quale cresce una pianta che produce Pokégioli, dei quali i Pokémon sono molto ghiotti; ne esistono di vari tipi, alcuni dei quali aumentano rapidamente l’affetto dei Pokémon verso il loro allenatore. Il PokéResort può essere migliorato e ampliato con l’aggiunta di nuove zone in cui i Pokémon possono allenarsi, rilassarsi o partire all’esplorazioni di grotte nelle quali trovano preziosi oggetti (come ad esempio le pepite o le pietre evolutive: non dimenticate di controllare spesso il bottino delle esplorazioni e di avviarne di nuove!).

Gli starter sono gli stessi di Sole e Luna: Popplio (acqua), Litten (fuoco) e Rowlet (erba/volante). Io tendo sempre a scegliere gli starter di fuoco per gusto personale, ma ammetto che Primarina e Decidueye, le evoluzioni di Popplio e Rowlet, non solo sono più forti di Incineroar (evoluzione di Litten) ma salgono anche di livello più velocemente.

In US e UL incontriamo Pokémon inediti: si tratta delle Ultracreature, provenienti da mondi sconosciuti, e tutte da scoprire (e catturare); alcune sono le stesse già viste in Sole e Luna, altre invece sono nuove.

Una caratteristica che ho apprezzato particolarmente di US e UL (e anche di Sole e Luna) è che per effettuare alcune azioni come spaccare massi o volare da un posto all’altro non si deve per forza avere in squadra un Pokémon al quale sia stata insegnata un mossa particolare tramite MN (ad esempio “Volo” o “Taglio”): grazie alla funzione PokéPassaggio è possibile chiamare in nostro aiuto alcuni Pokémon che effettueranno quelle azioni, senza toglierci preziosi posti in squadra.

Bonus

Se acquistate il gioco nei primi mesi dall’uscita avrete la possibilità di ottenere un Rockruff speciale che si evolverà nell’inedito Lycanrock versione crepuscolo! Per averlo basterà cliccare su “Dono segreto” e poi su “Ricevi tramite internet”. Attenzione però: per ottenere l’evoluzione speciale, il Rockruff dovrà evolversi non prima del livello 25, e solo tra le ore 17,00 e le 17,59 (ora del gioco).

Nerdando in breve

Tuffatevi in questa nuova avventura targata Game Freak a caccia di Pokémon di tutti i tipi! In particolare se non avete giocato con Sole o Luna apprezzerete le innovazioni introdotte rispetto ai capitoli precedenti: secondo me, è uno dei migliori Pokèmon di sempre. E mi raccomando, fate tanti scambi.

Trailer

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

Luigi
Claudia
Francesco
Stefano
Julian
Maurizio
Giandomenico
Maria Valeria
Giacomo
Danilo
Francesco
Paolo
Giulia
Serena
Francesca
Daniela
Paolo

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com | Tel. 3518450064

To Top