The Escapists 2 - Michael Scofield levati! - Nerdando.com
Videogames

The Escapists 2 – Michael Scofield levati!

The Escapists 2

Prison Break è stata una delle serie TV  – almeno per la prima stagione, le altre sono un po’ meh – che ha segnato il mio periodo universitario ed è proprio per questo motivo che, quando ho avuto l’occasione di poter mettere le mani su The Escapists 2, mi sono sentito come Michael Scofield.

Recensione

La storia che c’è dietro la creazione di The Escapists è abbastanza originale e merita di essere approfondita.

Il gioco è stato ideato da Chris Davis, sviluppatore di Mouldy Toof Studios, con Multimedia Fusion, un programma che aveva trovato all’interno di un cd uscito con una rivista. Dopo il successo ottenuto su Kickstarter e tra gli appassionati della community di Steam, Team17 (sì, i creatori di Worms ed editori di Interplanetary di cui abbiamo parlato poco tempo fa) si è fatta avanti aiutando a ricostruire The Escapists con Unity per portarlo, oltre che su PC, anche su console e smartphone per poi unire le forze con Mouldy Toof Studios ed arrivare a creare questa chicca chiamata The Escapists 2.

Un giorno in prigione

Questo è tutto quello che mi è successo in un giorno di The Escapists 2.

Mi hanno beccato per un furtarello, roba da poco, ma con l’aggravante mi hanno condannato a cinque anni di carcere. L’idea di passare così tanto tempo in gattabuia non mi soddisfa minimamente: voglio evadere e voglio farlo il più presto possibile.

Stamattina, dopo l’appello, le guardie hanno perquisito Clive e Shane; dannati fessi, si sono fatti beccare in atteggiamenti non consoni e questo è quello che si meritano. Durante la colazione ho scambiato qualche chiacchiera con Bob e sono riuscito a trovarmi un lavoretto: mi ha chiesto di tappare il water di Mark in cambio di qualche dollaro, nulla di più semplice. Terminato lo spuntino, sono andato in giro per le celle di alcuni brutti ceffi, sempre guardandomi intorno per non farmi sorprendere dalle guardie e dai simpatici compagni di detenzione, racimolando qualche coperta con la quale coprire la mia stanza per garantirmi un po’ di privacy ed ottenendo della carta igienica ed una bottiglietta per otturare il wc. Danno fatto e soldi in tasca.

Nel corso del pranzo, mentre tutti perdevano tempo rifocillandosi, ne ho approfittato per parlare con Simon, che mi ha venduto un cacciavite che mi sarà utile questa sera.
Il pomeriggio è il momento della giornata che preferisco, mi chiudo in palestra per aumentare la mia massa e la mia resistenza: se voglio fuggire da qui dovrò correre parecchio e mi occorrerà essere in forma. Mentre tutti sono a fare la doccia, sgattaiolo fuori per farmi un altro giro nelle celle degli uomini più ricchi per procurarmi qualche bevanda energetica, non si sa mai che mi possa servire.

A cena le guardie mi guardano con sospetto, la mia assenza nelle operazioni di pulizia dopo l’allenamento non è passata inosservata. Poco male, cercherò di tenere un profilo basso e di farmi i fatti miei stasera andando in biblioteca e leggendo qualche libro sulla costruzione di nuovi utensili: con una pala potrei fare una buca in giardino per superare la recinzione.

La notte è alle porte, vado a fare l’appello e torno in cella. Le luci si spengono, tutti stanno dormendo ma io sono indisturbato, grazie alle coperte che coprono la mia cella. Spingo il tavolo sotto la grata del condizionatore e, piano piano, con il cacciavite mi apro una strada nel condotto di aerazione. Sono distrutto. Ne approfitto per bere qualche sorso di quegli energy drink trafugati qualche ora fa e subito torno attivo. Dopo qualche minuto riesco ad entrare in cucina, da qui potrò avere accesso all’esterno e superare quella maledetta rete metallica ma non oggi, non ho con me attrezzi e tra un po’ sarà mattino.

Ancora qualche giorno e sarò fuori di qui, me lo sento.

Gameplay e nuove features

The Escapists 2 presenta tante nuove ed interessanti features che mi hanno soddisfatto, come ad esempio un tutorial dedicato chiamato Precinct 17 per imparare tutti i comandi base e le tecniche di fuga; le prigioni da cui fuggire sono dieci incluse delle prigioni di transito per scappare dalla terra, dal mare o dal cielo.

Vi consiglio di tenere sottocchio anche le oltre 300 customizzazioni del personaggio, ma soprattutto le nuove opzioni che riguardano la fuga, la creazione degli oggetti e la modalità versus per sfidarsi in quattro all’ultima mazzata.

Se avete giocato il primo capitolo, avrete da subito familiarità con le meccaniche di questo seguito poiché il succo di The Escapists 2 è pressoché lo stesso. Per riuscire ad organizzare il piano e la successiva fuga dovrete fare attenzione ad ogni minimo particolare, specialmente per quel che riguarda il valore di Energia che, in seguito a varie azioni faticose eseguite, si avvicinerà verso lo zero, lasciando il vostro avatar stremato e inerme. Per fortuna c’è la possibilità di riposarsi o di bere e mangiare per recuperare in fretta. È molto intrigante la suddivisione della giornata, alla quale bisogna attenersi, perché un’assenza in sala mensa o in palestra potrebbe allertare le guardie, alzando il grado di sospetto; occorrerà eseguire velocemente le azioni più pericolose e proibite per mostrarsi “dei bravi angioletti” di fronte alle guardie, cercando di terminare le quest che verranno assegnate dai compagni di cella per guadagnare denaro da utilizzare per acquistare oggetti dagli altri detenuti e poter essere sempre più efficaci.

Infine volevo fare un plauso per la gestione del combattimento che si svolge con due soli tasti, uno per parare e l’altro per colpire, mentre vi potrete muovere o scappare nel caso in cui la situazione si facesse troppo difficile.

The Escapists 2

Comparto tecnico

La grafica di The Escapists 2 è molto pixellosa e si avvicina ad un titolo che avremmo potuto trovare in sala giochi negli anni ’90, risultando fluida e gradevole da vedere. Le personalizzazioni dei personaggi sono tante, quindi anche se sulla testa dei detenuti uscirà il nome, riuscirete a riconoscerli – dopo averli frequentati per un po’ – con un semplice sguardo.

Il comparto sonoro è adeguato al gioco mentre la tracklist non è così memorabile e non resta in testa. Peccato.

In conclusione

The Escapists 2 è un prodotto ben riuscito e ben confezionato che vi farà passare ore piacevoli, soprattutto se avrete la possibilità di giocarlo in cooperativa locale oppure online. C’è anche l’opportunità di aprire la propria partita al pubblico ma il più delle volte si viene in contatto con gente che vi accoltella, vi ruba tutto ciò che avete e vi lascia morenti sotto le docce: la vita in prigione è davvero dura; il tutto risulta piuttosto frustrante, quindi vi consiglio di farvi affiancare da persone fidate, con le quali potete parlare per pianificare tutte le mosse e quindi realizzare la fuga perfetta.

Mi sento di consigliarvelo, è uno di quei titoli che potete giocare di ruolo oppure con il quale sollazzarvi in modalità cooperativa per passare simpatiche serate con gli amici.

Nerdando in breve

The Escapists 2 mi ha lasciato soddisfatto ed entusiasta: un titolo da giocare per provare un’esperienza alla Prison Break.

Nerdandometro:
3.7 out of 5 stars (3,7 / 5)

Prezzo

The Escapists 2 è disponibile per Xbox One (l’ho provato su questa piattaforma), Playstation 4 e PC al modico prezzo di 19,99 €.

Trailer

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2019 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top