La moglie del Nerd #32 - Il mio impatto con D&D - Nerdando.com
La moglie del Nerd

La moglie del Nerd #32 – Il mio impatto con D&D

D&D

D&D

D&D è una specie di divinità per ogni Nerd degno di questo nome. Manco a dirlo, anche il mio di Nerd ne è un grande estimatore nonché giocatore di lunga data. Manco a dirlo, allo stesso tempo, io non avevo mai avuto nessun interesse ad avvicinarmi al gioco o ad interrogarmi sulle sue dinamiche. Fino a quest’anno.

Contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare, però, non è stato il mio Nerd ad iniziarmi al fantastico mondo di D&D (non che non ci abbia provato, si intende) ma il merito di avermi fatto scoprire il gioco di ruolo va all’università, alle amicizie vere che a volte nascono negli anni di studio e alle domeniche pomeriggio piovose.

Il gioco

Sono sicura che non posso essere l’unica ad aver conosciuto solo in tempi recenti D&D, esisterà anche qualcun altro che non sa di cosa sto parlando, vero?
Per chi non lo sapesse, quindi, facciamo un rapido riassunto: D&D sta per Dungeons & Dragons, gioco di ruolo fantasy creato da Gary Gygax e Dave Arneson e pubblicato per la prima volta nel 1974.
Da allora D&D di strada ne ha fatta, diventando il più diffuso e conosciuto gioco di ruolo e vivendo in questi anni una vera e propria nuova giovinezza, grazie anche alla pubblicazione dei nuovi manuali da parte di Asmodee (ve ne abbiamo parlato ampiamente in una serie di articoli dedicati) e al clamore suscitato della serie TV Stranger Things, i cui protagonisti sono degli appassionati giocatori proprio di D&D.

Non starò qui a spiegarvi le regole del gioco, non mi sento decisamente all’altezza! Mi limiterò a dirvi che per giocare è necessario costruirsi un personaggio da interpretare e poi… interpretarlo nel corso dell’avventura che il Master ci metterà davanti.
Curiosità, spirito d’avventura, intuizione e voglia di divertirsi in compagnia sono le caratteristiche che ogni buon avventuriero dovrebbe possedere.

La mia esperienza

Lo ammetto, l’idea del gioco di ruolo mi ha sempre spaventata: sono una persona molto timida e la necessità di dover interpretare un personaggio e l’aspetto recitativo di D&D mi avevano sempre frenata. Quando però una carissima amica dell’università mi ha proposto di tentare l’impresa insieme ad un gruppo di giocatori misto, composto da neofiti come me ed esperti, ho deciso di lasciarmi coinvolgere e di dare una chance al gioco di ruolo.
Non me ne sono affatto pentita. Anzi, mi sono appassionata talmente tanto che nel corso del Lucca Comics & Games 2019 ho comprato il mio primo set di dadi (a tema Halloween, quelli che vedete in foto) e non vedo l’ora di iniziare una nuova avventura!

Ma andiamo con ordine: la mia prima avventura nel mondo di D&D si è svolta nel Regno di Iadalis, precisamente nel villaggio di Phandalin. Il nostro Master ha creato per l’occasione, oltre all’avventura, l’intero mondo di gioco che saremmo andati ad esplorare.
Per prima cosa, abbiamo creato i nostri personaggi. Questo è stato il passaggio che mi è piaciuto di più in assoluto: amo inventare e raccontare storie e quale occasione migliore di farlo che creare il background del protagonista della mia avventura?
Per il mio primo tentativo ho scelto di impersonare un Nano delle montagne di nome Garin, figlio di Glafur, appartenente alla classe del Guerriero e di allineamento legale-neutrale.

Una volta creati i personaggi, definite le loro caratteristiche e stabilito il loro equipaggiamento ci siamo calati nell’avventura vera e propria. Nella Taverna del Ratto Strozzato ho fatto la conoscenza del locandiere Kirg, che mi ha offerto la cena e mi ha dato qualche informazione sulla regione, e degli altri componenti il mio party: una Paladina, un Mago e una Chierica, tutti umani.

Mi sono avvicinata D&D con scetticismo e timore e ho finito per innamorarmene. Se, come me, non siete giocatrici e avete sempre avuto dubbi a iniziare per via della componente “recitativa” o perché magari le regole vi sembravano complesse, non posso che consigliarvi di provare: magari finirete per innamorarvi come è successo a me!

Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2020 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top