Tambù - Novità in campo GdT - Nerdando.com
Altre nerdate

Tambù – Novità in campo GdT

Tambù

Durante le prime settimane di quest’anno, è stato presentato Tambù, il portale e-commerce che permetterà agli autori di giochi da tavolo e fumetti di realizzare e vendere i loro prodotti in modo semplice, veloce ed economico. Il portale sarà interamente operativo da ottobre 2018.

Davide Lo Presti, managing director e co-founder insieme a Daniele Cerizza, investor e advisor, ha dato vita al progetto Tambù. Esso consiste, in parole povere, in un algoritmo che permetta ai giovani ideatori di giochi in scatola di vedere concretizzate le proprie idee, grazie anche all’ausilio di un team competente e specializzato nel campo.

I punti di forza

Come ogni portale che si rispetti, Tambù ha degli ottimi punti di forza.
In particolare:
– Un builder che faciliti la concretizzazione del gioco creato: attraverso dei modelli preformati di scatole, carte, tessere e pezzi di componentistica, ciascun ideatore potrà scegliere quali utilizzare per dare vita alla propria opera;
– Design & Copyright: chiunque scelga di editare il proprio gioco con Tambù, avrà la garanzia di mantenere i diritti d’autore sull’opera creata, tutelandosi da possibili plagi futuri;
E-Commerce: l’algoritmo sviluppato si occupa, fra le altre cose, di accorpare giochi affini e di consigliarli agli utenti potenzialmente interessati;
Print On Demand: grazie a una stampante di nuova generazione, sarà possibile decidere quante copie del proprio gioco produrre, senza essere limitati da alcun numero minimo, permettendo di stampare anche una copia singola.

Un po’ di numeri

Durante la presentazione, Lo Preti ha mostrato l’esistenza di 4 macro-categorie, risultanti da studi di marketing:

  1. 3 mila nuovi giochi pubblicati;
  2. 12 mila nuovi prodotti hanno una risposta positiva dal mercato;
  3. 20 mila utenti decidono di provare a vendere il gioco e 30 mila autori realizzano almeno un prototipo all’anno;
  4. 50 mila autori ogni anno vorrebbero realizzare un prodotto ma non sanno come.

Grazie a Tambù, le ultime due categorie otterrebbero vantaggi concreti per raggiungere i loro obiettivi.

Il Team

Il gruppo che si occuperebbe di dare forma alle idee di creatori intraprendenti è composto, oltre che da Davide e Daniele, nominati in precedenza, da 5 persone competenti:
Mirko Mastocinque: Art Director e Responsabile Costumer Experience;
Andrea Perego: Ingegnere, le cui competenze faciliteranno per gli utenti il lancio di eventuali versioni virtuali delle proprie idee;
Elisa Russo: Esperta di lingue, si occuperà di assistere durante la fase di esportazione internazionale;
Giulia Pasqualini: Event&Sales Manager;
Olga Bassetti: Social&Media Marketing;

I Partner

Il progetto Tambù gode di alcune importanti partnership, oltre alla redazione di Nerdando e alla startup incubator “Coworld: Coworking Milano Due“, come la Grafica Metelliana, eccellenza di stampa, il network Cortexlan, investitore nel progetto specializzato in implementazioni tecnologiche e la Scuola Internazionale di Comics, che ogni anno sforna nuovi fumettisti provetti.

Conclusione

I vantaggi, infine, sono anche per noi “semplici” giocatori. Oltre che provare in ludoteca i giochi creati dagli utilizzatori di Tambù, sarà possibile acquistare delle lootbox (scatole con prodotti assortiti, su tematiche prestabilite) grazie alle quali riceveremo giochi inediti assortiti da scoprire mensilmente.

Quindi, che voi siate appassionati giocatori o, soprattutto, se pensate di avere l’idea giusta per creare il nuovo Spiel des Jahres, allora vi consiglio di informarvi bene sul progetto Tambù e di lasciare che i vostri giochi nel cassetto assumano finalmente una forma concreta.

Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top
Connect!