Coco Rido - Il fratello di Cards Against Humanity sbarca in Italia - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Coco Rido – Il fratello di Cards Against Humanity sbarca in Italia

Coco Rido

Qualche giorno fa, il corriere ha recapitato un pacco da me molto atteso contenente una copia di Coco Rido. Perché lo aspettavo con tanta trepidazione? Leggete il resto dell’articolo e lo scoprirete.

Intanto ci tenevo a ringraziare tantissimo Enrico di Raven Distribution per l’anteprima.

Recensione

Conoscere un po’ di storia non fa mai male.

Coco Rido deve le sue origini a Cards Against Humanity, party game per persone orribili (come è recitato dalla frase posta sulla scatola del gioco) che nel 2011 spopolò negli Stati Uniti grazie anche ad un progetto Kickstarter di discreto successo. Il titolo fu creato da alcuni studenti di una scuola superiore dell’Illinois per fare qualcosa di divertente durante una festa di capodanno.

Da allora le espansioni si sono succedute, è stata creata un’edizione per ogni cosa vi venga in mente – basti pensare che ci sono set interamente dedicati a saghe come Harry Potter o Star Wars – e questo ha portato il progetto in Europa e più precisamente in Francia con il nome di Blanc Manger Coco. Anche qui il riscontro del pubblico è stato ottimo con oltre 200000 copie vendute nel corso di un anno.

Finalmente, dopo tanta attesa, anche in Italia potremo giocare a Coco Rido (questo è il nome scelto per l’edizione nostrana) che verrà distribuito da Raven Distribution attraverso la sua piattaforma e-commerce Dragonstore.it.

La scatola di Coco Rido contiene:

  • Un foglietto d’istruzioni.
  • 468 Carte Risposta.
  • 132 Carte Domanda.

Regolamento

Il foglio delle regole di Coco Rido è davvero piccolo e questo lascia comprendere quanto sia facile spiegare il gioco a chiunque, il briefing iniziale è molto rapido ed il regolamento viene assimilato in non più di due minuti.

Durante il primo turno di gioco vengono distribuite 11 Carte Risposta ad ogni giocatore ed uno di questi, scelto a caso, viene eletto Question Master; questa figura è predisposta a leggere una Carta Domanda presa in maniera randomica. Ogni quesito ha lo spazio per poter inserire una o più risposte, come ad esempio “Da piccoli, non avevamo bisogno di niente, potevamo giocare una giornata intera con ____“.

A questo punto, tutti gli altri giocatori scelgono una carta risposta più coerente (o divertente, o controversa, o stupida, o quello che più li aggrada) e la mettono al centro del tavolo, verranno quindi mescolate e il Question Master provvederà a rileggere la domanda inserendo ogni risposta, premiando la migliore con un punto. Il giocatore che ha vinto il turno, diventerà il nuovo Question Master, tutti i partecipanti acquisiranno nuove Carte Risposta fino ad arrivare a 11 e inizierà un altro round.

Vince la partita chi conquisterà cinque punti.

Coco Rido

Considerazioni

Premessa: cercherò di non fare spoiler per quanto possibile perché scoprire, di volta in volta, le Carte Domanda e Risposta è divertente.

Avendo un ventaglio di cavie piuttosto variegato, ho portato Coco Rido con me nelle ultime serate passate con gli amici ottenendo sempre un ottimo riscontro anche se – mi tocca dirlo – alcuni partecipanti si sono trovati a volte a disagio con alcuni temi trattati come quelli che toccano le sfere della sessualità o delle tragedie come Rigopiano. Le carte, per l’edizione italiana, sono state riviste includendo delle vicende mondane che potrebbero sconfinare nel cattivo gusto, se il gioco non viene affrontato con la giusta dose di ironia e pelo sullo stomaco.
Nella maggior parte dei casi ci siamo trovati a ridere di gusto davanti a frasi azzeccate o anche a nonsense talmente assurdi da risultare spassosi.

Le partite richiedono, con cinque o sei partecipanti, trenta minuti ma il tempo è destinato a salire o scendere andando ad aumentare (o diminuire) i giocatori.

Muovo un appunto, ma questa è una mia fissazione da ex giocatore di Magic, sul materiale con il quale sono state realizzate le carte: avrei scelto uno spessore più consistente, considerato soprattutto che Coco Rico è un titolo da giocare dopo cena o durante un aperitivo, quindi con le manacce unte ed il tavolo bagnato. E no, non ho ancora comprato le bustine protettive, per evitare di farmi prendere in giro dai partecipanti più casual.

Personalmente trovo Coco Rico molto divertentetrascinante, ottimo per passare qualche ora in scioltezza scherzando con gli amici ma devo precisare che non è adatto né ai bimbi, né a chi ha la tendenza a non apprezzare il black humour ed a ridere di qualsiasi cosa: potreste trovarvi invischiati in attimi imbarazzanti; rimane comunque un gioco che mi porterò dietro durante le serate che coinvolgono giocatori non esperti perché lo ritengo un buon entry level.

Nei prossimi mesi saranno pubblicate, sempre da Raven Distribution, nuove espansioni con carte che toccheranno temi come televisione italiana e calcio, andando dunque a rimpolpare il mazzo di Domande e Risposte, magari togliendo quelle che – a seconda della compagnia – potrebbero causare disagio ai partecipanti.

Le carte all’interno del set base possono comporre un totale di 1238390 possibili combinazioni, sicuramente sufficienti per passare il tempo nell’attesa delle nuove uscite della serie.

Coco Rido

Prezzo

Coco Rico è disponibile su Dragonstore.it a 27 €.

Nerdando in breve

Coco Rido è un buon party game, a patto di avere un po’ di pelo sullo stomaco. La semplicità del regolamento lo rende adatto a tutti i tipi di giocatori (maggiorenni).

Nerdandometro: 3.8/5
Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi e il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post e articoli quotidianamente, con uno stile simile a una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci ha fatto costituire un’associazione culturale e ci spinge a essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente, il nostro gruppo Facebook e il nostro account Twitch.

La redazione

© Copyright 2014-2018 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top
Connect!