Boss Monster 2 - Il livello successivo: si torna nel regno dei pixel! - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Boss Monster 2 – Il livello successivo: si torna nel regno dei pixel!

Approfittando di un evento di presentazione tenutosi presso la Fumetteria Gamecraft, domenica pomeriggio ho raggiunto Elena ed Emanuele di Fever Games che mi hanno omaggiato con una copia (in anteprima nazionale perché siamo bellissimi) di Boss Monster 2 – Il livello successivo.

Recensione

Per quei pochi che non lo sapessero, Boss Monster è un Dungeon Building Card Game di cui abbiamo parlato esattamente un anno fa (potete trovare qui la recensione) e che mi ha colpito tantissimo per via del regolamento snello e dei disegni sulle carte che riportano alla mente i videogiochi degli anni ’90: saremo chiamati ad interpretare un boss di fine livello di un videogame, intento a far fuori quanti più eroi possibili.

Contenuto della scatola

La scatola di Boss Monster 2 che ricorda, così come quella del suo predecessore, un custodia per le cartucce del NES contiene:

  • Un Mazzo Boss da 12 carte
  • Un Mazzo Stanze da 75 carte
  • Un Mazzo Incantesimi da 31 carte
  • Un Mazzo Eroi da 42 carte
  • Regolamento
  • Guida rapida

Le carte sono solide e ben disegnate con citazioni illustrate che rimandano a vecchi giochi o a fenomeni pop (come ad esempio Miley Cyrus).
Un tocco di classe è dato dalle illustrazioni differenti sulle stesse carte: hanno alcuni elementi diversi che evitano il fastidio provato dall’avere un doppione in mano.

Potete dare un’occhiata all’unboxing pubblicato sulla nostra pagina Facebook.

Regolamento

Il regolamento di Boss Monster 2 è praticamente quello del primo capitolo e ve lo vado ad illustrare.

Inizialmente ogni giocatore (da due a quattro complessivi) riceve una carta Boss, pesca 5 carte Stanza che verranno usate per creare il proprio dungeon e che contengono una o più icone tesoro, 2 carte Incantesimo che sono delle magie da utilizzare nel proprio turno o in quello dell’avversario e costruisce la prima Stanza.
Il turno è costituito da 5 diverse fasi:

  1. Inizio: si rivela un numero di carte Eroe pari ai partecipanti al gioco ed ogni giocatore pesca una carta Stanza.
  2. Fase Costruzione: è possibile costruire una Stanza alla sinistra di quella più esterna oppure su una Stanza già creata; scegliendo quest’ultima opzione sarà possibile posizionare una Stanza Avanzata se la nuova Stanza ha un’icona tesoro in comune con la vecchia. Nel momento in cui si raggiungono le cinque Stanze costruite, il proprio Boss riceverà un Level Up che altro non è se non una abilità speciale da usabile una sola volta nel corso della partita.
  3. Fase di Richiamo: ogni Eroe viene mosso verso il dungeon con il maggior numero di icone tesoro corrispondenti a quelle presenti sulla sua carta; se c’è un pareggio, l’Eroe non si muoverà.
  4. Fase di Avventura: gli Eroi entrano, uno alla volta, nel dungeon davanti al quale sono posizionati. Man mano che avanzeranno, attiveranno l’abilità della Stanza nella quale si trovano subendo dei danni; se questi sono uguali o superiori al valore della Vita, verranno sconfitti; in caso contrario, arrivando alla fine delle Stanze, infliggeranno al Boss una o più ferite, secondo il numero indicato dalla carta, eliminando il villain se questi subisce 5 o più ferite.
  5. Fine: Se un giocatore ha accumulato 10 o più anime di Eroi sconfitti o se è rimasto l’unico in gioco, vince la partita.

Considerazioni finali

Sarei un ipocrita se vi dicessi che non aspettavo con ansia Boss Monster 2.
L’effetto nostalgia, instillato in me grazie a dei disegni “pixellosi” ottimamente realizzati (e sempre diversi, anche su carte con lo stesso nome e lo stesso effetto), è forte come quello dell’anno scorso e mi ha fatto apprezzare appieno un titolo che risulta essere sempre rapido, coinvolgente e divertente anche se proposto in salsa tête-à-tête.

Il punto di forza di Boss Monster 2 è che può essere utilizzato come stand-alone, ma anche aggiunto al primo Boss Monster e all’espansione La Rivincita degli Eroi per avere maggiori variabili e rendere il gioco sempre più profondo e differenziato.

Consiglio l’acquisto agli amanti del retrogaming, a chi vuole un buon filler per le serate in compagnia ed a chi ha adorato il primo Boss Monster.

Potrete provare Boss Monster 2 nel corso dell’imminente Play Modena.

Nerdando in breve

Boss Monster 2 bissa il successo del primo capitolo e ripropone la stessa formula che ne ha determinato l’ottimo riscontro di pubblico.



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 35 66100 Chieti | Telefono: 0871070222 | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top