Zombi!!! - Mille modi per uccidere un non-morto - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Zombi!!! – Mille modi per uccidere un non-morto

Zombi!!!

Inutile negarlo, da parecchio tempo gli zombi hanno smesso di essere un’orda terrificante di mangiacervelli e si sono posizionati al primo posto, lasciandosi alle spalle alieni e demoni infernali, della classifica per la carne da macello più utilizzata nella cultura pop. Buona parte di questo immaginario deriva dalla vasta cinematografia dedicata a questo genere, ed è proprio su di essa che Zombi!!! basa tutta la sua ambientazione.

Recensione

A partire dalla scatola, tutti i presupposti di Zombi!!! sembrano ambientare il gioco in un classico B-movie, più che in un mondo pieno di zombi. Quella di cui vi parlo è la terza edizione del titolo di Twilight Creations, portata anche questa volta da Raven Distribution che sta svolgendo, anno dopo anno, la mastodontica opera di localizzazione e distribuzione di tutta la linea di Zombi!!!.  Il contenuto della scatola base si focalizza sull’ambiente cittadino, mentre ogni espansione esplora diverse ambientazioni (e cliché!) classiche dei film di non-morti da collegare alla città iniziale, con nuove meccaniche e possibilità di vittoria. La nuova versione del gioco porta svariati miglioramenti alla componentistica e al regolamento, nonché nuove modalità e scenari.

Meccaniche

Le regole di Zombi!!! sono molto immediate da spiegare e da padroneggiare, favorendo un turno veloce e quindi un ritmo serrato.

Il turno di ogni giocatore si svolge in 3 fasi, principalmente: pescare una tessera mappa, muovere il personaggio, muovere gli zombi. Come prima cosa, si pesca e si posiziona un nuovo tassello della mappa coerentemente con le tessere già piazzate, vi si aggiungono zombi e, nel caso si tratti di un edificio, segnalini Vita e Proiettile. A questo punto si lanciano uno o due dadi (a seconda della velocità di gioco desiderata) per determinare il numero di caselle che il nostro personaggio può percorrere. Durante il movimento sarà possibile combattere gli zombi e, in caso di vittoria, continuare a muoversi fino ad esaurire i passi. Per combattere uno zombi, si lancia un dado: normalmente, con un risultato da 4 a 6, lo zombi è sconfitto e ne conserviamo la pedina nella nostra riserva. Nel caso il risultato non sia sufficiente, si possono scartare segnalini Proiettile per aumentare il nostro risultato fino a sconfiggere il mostro, o scartare segnalini Vita per lanciare nuovamente il dado. Finiti i segnalini Vita, che in mancanza di proiettili dovremo scartare obbligatoriamente, il nostro personaggio muore e solitamente ricomincia dalla tessera iniziale con la metà dei punti (zombi uccisi). Finito il movimento dell’umano, tocca a noi muovere tanti zombi quanto indicato dal lancio di un dado, e spostarli di una casella ciascuno in modo da infastidire i nostri avversari, o aiutarci a passare indisturbati.

Il gioco finisce, nella normale modalità, non appena uno dei giocatori raggiunge 25 zombi uccisi oppure, non appena compare la tessera corrispondente, quando qualcuno riesce ad uccidere tutti gli zombi nell’eliporto e a posizionarsi sulla casella centrale.

In Zombi!!! l’interazione è indiretta, ma estremamente forte, anche grazie alle carte Evento, che nella scatola base sono divise in oggetti e eventi normali. Gli oggetti rappresentano armi o altri attrezzi che possiamo equipaggiare, mentre gli eventi normali hanno effetti che vengono utilizzati istantaneamente, solitamente per avvantaggiarci o per intralciare gli avversari. Possiamo giocare una carta a round, anche nei turni degli avversari, e tutte rappresentano situazioni o elementi classici dei film di zombi, e sono stupendamente realizzate (e illustrate!) in chiave ironica e grottesca.

Quello che rende divertente l’esperienza di gioco è che, prima o poi, a causa dei vostri rivali verrete circondati dagli zombi e sarà vostro compito essere equipaggiati a dovere, con carte e segnalini, per riuscire a liberarvi dall’orda!

Scenari

Nella nuova edizione di Zombi!!! sono presenti le regole per gestire 3 scenari inediti. Il primo, Elicottero Militare, è identico alla modalità classica, con l’unica differenza che bisogna raggiungere l’eliporto dotati di un’arma. Il secondo scenario, Fino all’Ultimo Uomo, è simile al gioco normale, ma con la presenza di un giocatore che farà da game master per i non-morti, muovendoli sempre al posto dei singoli giocatori. Lo scopo del “giocatore zombi” è quello di infettare tutti gli umani, che, invece di morire e tornare alla tessera iniziale, si trasformeranno in zombi. Il giocatore che controlla l’infetto si unisce al giocatore zombi nel pianificare le mosse, mantenendo comunque la capacità di giocare carte, e vinceranno una volta che tutti gli umani saranno stati infettati. Questo è sicuramente un ottimo modo di creare molta più tensione, in quanto gli zombi saranno sempre interessati ad uccidere gli umani, che sicuramente si troveranno a dover ragionare molto di più sulle scelte da fare, senza gettarsi nella mischia a testa bassa. L’ultimo scenario è quello della Missione di Soccorso, che richiederà di piazzare dei sopravvissuti negli edifici e salvarli portandoli all’eliporto. Nel gioco singolo basterà metterne in salvo uno (o due, nel caso vogliate impostare una partita più lunga) e portarne uno con voi vi permetterà di utilizzare una carta Evento aggiuntiva ad ogni round. Giustamente, più persone stanno a significare maggiori situazioni degne di essere rappresentate su pellic… pardon, in gioco!

Modalità di gioco

Se avete notato, ho accennato al fatto che vi sia una distinzione fra varie tipologie di gioco. Ebbene, tutti gli scenari e le meccaniche di cui vi ho parlato sono giocabili in tre declinazioni: gioco singolo, cooperativo e a squadre. La differenza fra questi sta nelle condizioni di vittoria, che ho già illustrato per il gioco singolo. In modalità cooperativa, tutti i giocatori devono arrivare sani e salvi all’eliporto, collaborando e aiutandosi fra loro per riuscirci, e se anche solo uno di loro muore una sola volta, la partita è persa. Se combinato con lo scenario della missione di soccorso, dovrete addirittura salvare tutti i sopravvissuti che è possibile piazzare, senza carte Evento bonus. Piuttosto hardcore, vero? La partita a squadre invece si gioca in team di due persone, che vincono quando entrambi si trovano all’eliporto prima delle altre squadre. Mescolando le varie modalità, magari con le altre espansioni di Zombi!!!, le possibilità sono davvero tante.

Per quanto riguarda il numero di giocatori, una singola scatola base vi da il necessario per giocare fino ad un massimo di 6 persone, ma nulla vieta di utilizzare due set per arrivare a 12. Se siete abbastanza pazzi, e riuscite a trovare abbastanza giocatori, vi sfido a intavolare una partita a 18 giocatori. Con lo scenario Fino all’Ultimo Uomo, poi, il numero di giocatori aumenta di 1, dato che si può affidare la schiera di mangiacervelli al settimo giocatore.

Componentistica

Non sono solo le regole ad aver messo il turbo: in questa terza rivisitazione di Zombi!!!, anche le miniature di umani e zombi hanno subito un restyling decisamente riuscito. I non morti adesso sono disponibili in più variazioni e la qualità delle sculture è aumentata. Se volete imbarcarvi nell’impresa di dipingere tutta l’orda, sarà sicuramente soddisfacente grazie alla ricchezza di dettagli dei modellini. Una menzione d’onore alle carte, soggette a frequenti mescolamenti, che sono ben plastificate e si mischiano perfettamente, anche senza bustine protettive. Per vedere subito con i vostri occhi il contenuto della scatola, è disponibile l’unboxing sulla nostra pagina Facebook.

In conclusione

Mettiamo subito in chiaro le cose: Zombi!!! è un bel prodotto, ma va affrontato con lo spirito giusto. Bisogna cercare di sostenere il ritmo, perché un gioco troppo poco sostenuto lo fa marcire e rallentare e, nonostante sembri appropriato, si rischia di perdere il succo del gioco. La modularità, la semplicità e la vastità di contenuti offerti da questa linea sono i suoi punti di forza, senza parlare dell’ottima realizzazione. Personalmente, credo che questo sia uno dei pochi titoli che permette l’inserimento di “home rules” senza preoccuparsi troppo, e che anzi sia proprio il prodotto adatto su cui sfogare la propria fantasia. Sul sito ufficiale di Twilight Creations, poi, ci sono scenari aggiuntivi e materiale da personalizzare e c’è addirittura un regolamento per convertire il gioco in un RPG, con tanto di schede dei personaggi! Il consiglio che vi lascio è quello di provare, almeno la prima volta, a giocare velocemente, magari usando due dadi per muovervi e delle condizioni di vittoria abbastanza “severe”, come ad esempio la modalità cooperativa, per provare poi scenari particolari o altre regole. Zombi!!! ha la rara caratteristica di essere estremamente versatile e scalabile, ma proprio per questo motivo va trovata la marcia giusta adatta ai giocatori.

Prezzo

Zombi!!! Terza edizione è disponibile al prezzo di 24,90€

Nerdando in Breve

Appassionati di non-morti? Zombi!!! è un titolo che ci catapulta in un film a tema, in cui dovremo farci strada verso la salvezza con un sistema di gioco versatile, modulare e soprattutto immediato.



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top