Festa Red Glove alla Fortezza di Sarzanello - Pareri a caldo - Nerdando.com
Altre nerdate

Festa Red Glove alla Fortezza di Sarzanello – Pareri a caldo

Il bannerone di Reg Glove

Il bannerone di Reg Glove

Chi di voi frequenta le maggiori fiere italiane, angolo games, di sicuro avrà visto almeno una volta l’iconico stand della Red Glove, che è letteralmente un castello rosso, all’interno del quale si possono provare e poi acquistare i titoli della casa editrice 100% italiana. Bene, e se vi dicessi che, per la prima festa Red Glove, Federico Dumas (il titolare) e compagni hanno scelto come location un vero e proprio castello, dove giocare, incontrare autori, testare prototipi? Ebbene sì, la Fortezza di Sarzanello (in provincia di La Spezia, subito accanto alla città di Sarzana) ha ospitato, domenica 6 settembre, il primo evento organizzato dall’azienda di Carrara, che ha richiamato un buon numero di partecipanti e ha visto la presenza di qualche guest star dell’ambito boardgames. Io e Morgana siamo stati invitati da Federico, e nonostante il giorno prima mi sia devastato durante i 7 turni di svizzera del torneo di X-Wing a Modena, non abbiamo potuto mancare questo evento. Facciamoci un giro per le stanze, allora.

All’entrata veniamo subito accolti da un paio di ragazzi dello staff che ci danno la mappa e ci spiegano cosa troveremo di lì a poco, e ci regalano un paio di mini-giochi, nulla di impegnativo ma utili per un quarto d’ora di svago. Entriamo e il castello di Sarzanello – veramente bello, uno dei migliori che abbia mai visto – ci accoglie, con all’ingresso lo shop e, salendo poche scale, una zona sopraelevata dove si svolgeva la maggior parte dell’evento. Seguendo i bastioni del castello, si potevano trovare le zone tematiche, per la precisione quella Strategica (dove sui tavoli c’erano Godz, Super Fantasy e Giù dal Trono – avete letto le nostre recensioni? Cliccate sui link!), quella Famiglia e Junior, dove i più piccoli (ma in realtà anche io e Morgana) si divertivano con Super Farmer, Gigamon e altri titoli dedicati ai bimbi (i due citati li abbiamo provati anche noi!), poi avevamo la zona dedicata a Vudù, un’altra dedicata ai giochi “da cucina”, ossia Ristorante Italia e Pizzeria Italia (anche questi, provati entrambi) e infine l’ultima zona dedicata a Rush&Bash, titolo che ha appena conquistato la nomination per il Gioco dell’Anno 2015 e che si scontrerà in “finale” a Lucca con altri 4 titoli. Insomma, era possibile provare qualunque dei prodotti Red Glove usciti negli ultimi anni – sia quelli più “corposi” che i filler più orientati ad un pubblico giovane – e, come anticipato, io e Morgana non siamo stati da meno e abbiamo testato tanti giochi, alcuni decisamente interessanti.

Ma non è finita qui, perché la fortezza, come ogni castello che si rispetti, ha una maestosa torre da esplorare! Quindi, al di là del fantastico panorama che offriva l’ultimo piano, ciò che ci ha piacevolmente stupito è stata la possibilità di testare in anteprima dei titoli che alcuni autori hanno portato all’evento, dandoci la possibilità di scambiare qualche parola con loro giocando per primi a quelli che potrebbero essere i successi di domani. Come non citare – scegliendone solo un paio tra la dozzina di progetti disponibili – “Gattini” (non aggiungo altro, per ora), oppure il nuovo gioco di Andrea Chiarvesio, Signoria, spiegato proprio da lui? Inoltre, continuando a parlare di autori e del mondo boardgame, erano presenti tutti coloro che hanno pubblicato e che collaborano con Red Glove (Marco “Super Fantasy” Valtriani, Diego “Godz” Cerreti, Erik “Rush&Bash” Burigo e così via), e come sempre la possibilità di scambiare quattro chiacchiere con chi è “dall’altro lato della scatola” fornisce spunti che, seduti davanti ad uno schermo, non sempre si colgono. Infine, completava il tutto un piccolo edificio dove all’interno si è svolta la Maratona Triathlon, con un triplo torneo di Vudù, Rush&Bash e Pizzeria Italia, con in palio dei buoni acquisto.

Grande successo quindi per il primo evento targato Red Glove, con un’atmosfera festosa e giochi che hanno saputo accontentare sia i gamer più esperti che quelli più casual. Tanto pubblico, tra grandi e piccini, che ha apprezzato alla grande il concept dell’evento e la location, complice una bellissima giornata di sole e una fortezza di Sarzanello che, al di là dell’evento, vi consiglio di andare a visitare perché è davvero suggestiva. Ringraziamo tantissimo Federico, Simona e Marco per l’invito e, di sicuro, appuntamento all’anno prossimo!

Giando&Morgana

Menzione d’onore: durante la visita alle segrete del castello, mi sono ricordato del perché il medioevo non fosse un’epoca poi così allegra.



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 35 66100 Chieti | Telefono: 0871070222 | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top