Dice Masters: come iniziare - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Dice Masters: come iniziare

Il mio kit da Dice Masters

La settimana scorsa ho avuto modo di provare Dice Masters, in concomitanza con l’uscita della prima espansione dedicata al mondo della DC Comics: Justice League. Come vi sarà facile intuire, l’acquisto incauto era davvero dietro l’angolo e, come facilmente pronosticabile, si è effettivamente avverato. L’articolo di oggi spiega a tutti coloro che, come me, sono caduti nella trappola dell’acquisto compulsivo, come muovere i primi passi nell’approccio a questo gioco.

Partiamo dalle basi: Dice Masters è un gioco di dice building, prodotto dalla Wizkids ed è figlio spirituale di Quarriors.
I giocatori partono da uno stesso numero di dadi da tirare, ogni turno, per ottenere energie con le quali è possibile acquisire nuovi dadi, sempre più potenti, da poter schierare; questi ultimi possono rappresentare delle creature dai poteri particolari o potenti magie da lanciare.
Lo scopo del gioco è sempre quello di sconfiggere l’avversario, portando a zero i suoi punti ferita. Il passo in avanti, percorso rispetto alle meccaniche di Quarriors, sta nel fatto che la Wizkids ha deciso di sfruttare le licenze in suo possesso (per ora abbiamo 5 espansioni sparse tra Marvel, DC, Yu-Gi-Oh e Dungeons & Dragons) tramutando Dice Masters in un gioco collezionabile. Nonostante tutti i pro e contro derivanti da questa scelta, il titolo sembra averne tratto beneficio: le espansioni uscite hanno dato una enorme varietà al gioco, che altrimenti rischiava di diventare noioso, lo sfruttamento di brand come Marvel e DC ha attirato giocatori delle rispettive fan base ed infine il costo ridotto dei pacchetti (solo 1,50 euro per due personaggi con carta e dado) lo rende facilmente accessibile.

Nel momento in cui avete deciso di acquistare Dice Masters, la prima cosa da fare, nonché la più ovvia, è quella di iniziare dal set base, il quale contiene gli elementi fondamentali per le vostre prime partite: il regolamento, i dadi generici (sidekicks) comuni a tutti i giocatori, i dadi colorati per le carte azione (anch’essi comuni a entrambi i giocatori), 24 dadi personaggio equamente divisi tra 12 super-eroi o super-cattivi e due sacchette per contenere e mischiare i dadi. Il contenuto del core set è sufficiente per imparare a giocare insieme ad un amico, partendo dalla partita dimostrativa illustrata nel manuale ma, una volta che avrete fatto vostre le meccaniche base, potrete approfondire il resto del regolamento che, vi garantisco, è molto semplice e lineare.
Se volete un acquisto da affiancare al set base (o anche, azzardando, per sostituirlo), potete orientarvi verso il Collector’s Box che contiene, al posto dei 12 personaggi con relativi dadi, 4 pacchetti, due comodi portadadi inclinati, una sacca portadadi più “ergonomica” ed una versione limited della carta di Wonder Woman.
Superata la fase iniziale di approccio viene il bello, dopo le prime partite col set base vi sarà molto più chiaro qual è il vostro stile e potrete finalmente dedicarvi a comprare e sbustare pacchetti (chiunque abbia giocato ad un qualsiasi titolo collezionabile sa bene quanto questo sia una droga): con le carte aperte potrete personalizzare ed ampliare la vostra squadra e la riserva di dadi nonché iniziare a dedicarvi ai primi scambi.

Infine viene l’ultimo, grande passo.
Un grandissimo vantaggio derivante dall’essere un prodotto collezionabile, è la presenza del gioco organizzato diviso in varie modalità; Dice Masters offre tre formati diversi per i tornei: Costruito classico, in cui i giocatori portano da casa la propria squadra; Rainbow Draft, in cui si aprono 12 pacchetti a testa, andando così a costruire il proprio team; infine Cooperativo 2vs2, per il gioco a squadre.
Sia che vogliate fare tornei, sia che giochiate con chi vi capita, sarà necessario costruire una piccola comunità di giocatori, d’altronde, per quanto bello possa essere un gioco di questo tipo, avrete sempre bisogno di un buon avversario per potervi divertire: il modo migliore per trovare altri appassionati come voi è quello di rivolgervi al vostro negoziante di fiducia.
Con questo si conclude la mia guida, vi lascio con un video di unboxing del set base e di alcune bustine, realizzato in compagnia del buon Tencar.
Nella speranza di esservi stato utile, non mi rimane quindi che auguravi buon divertimento e buoni dadi!



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | Telefono: 0871070222 | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top