Pizza, Spaghetti e Mandolino - Boss e picciotti contro! - Nerdando.com
Giochi da tavolo

Pizza, Spaghetti e Mandolino – Boss e picciotti contro!

La tavola imbandita e... Pizza Spaghetti & Mandolino

La tavola imbandita e… Pizza Spaghetti & Mandolino

Pizza, Spaghetti e Mandolino è un gioco di quelli che ti fanno un’offerta che non puoi rifiutare. No, non parlo dei saldi su Amazon, ma del fatto che Pizza, Spaghetti e Mandolino è un gioco basato sulla criminalità organizzata italiana, con riferimenti in particolar modo legati alla mafia. Di sicuro quest’ambientazione tutta italiana, così come il gioco che è 100% italiano in tutti i suoi elementi (autore, editore, distributore!), è particolare e forse potrebbe non piacere a tutti, ma la scelta di Dario Dordoni, autore del gioco, e della CosplaYou, nuova casa editrice che ha pubblicato anche Ciak! (qui la nostra recensione), è coraggiosa e, soprattutto, si appoggia bene ad un sistema di gioco snello e divertente, adatto a partite brevi ma intense. Presentato durante il Romics 2015, mi è stato descritto da Francesco Marcantonini, titolare della CosplaYou (ed autore di Ciak!), che in seguito alla mia curiosità me lo ha fatto gentilmente testare. Andiamo a vedere di che si tratta – immaginate, però, che tutto l’articolo sia da leggere con il classico accento mafioso.

Pizza, Spaghetti e Mandolino è un gioco di carte per 2-4 giocatori che si basa su un concept semplicissimo. Ogni giocatore ha un boss, 4 picciotti, 10 lingotti d’oro e una carta boss. Si vince azzerando i punti vita del boss avversario sparandogli oppure riducendo a zero le sue risorse economiche rubandogli lingotti, con l’aiuto delle carte picciotto e boss. Punto! Espandendo il discorso, nella scatola di Pizza, Spaghetti e Mandolino troverete, come da unboxing qui sotto, 4 d6 che serviranno per tener conto dei punti vita dei boss, 1 d6 speciale con 5 numeri e un teschio, che si userà per i tentativi di sparo/furto, le carte dei personaggi, la carta poliziotto, le carte boss e le carte picciotto, e i lingotti. Purtroppo di cartone, quelli d’oro erano finiti. Come si gioca a Pizza, Spaghetti e Mandolino? Ogni turno potremo selezionare un picciotto dei nostri e decidere se tentare uno sparo o un furto. In basso, sulla carta del picciotto, ci sono disegnati dei proiettili in numero variabile, che indicano il numero di punti vita che lo sparo toglierà al boss avversario, e un lingotto. Sotto ogni disegno ci sono dei numeri; se tireremo col dado speciale un numero presente sotto lo sparo o sotto il lingotto, a seconda della nostra scelta, allora potremo compiere l’azione con successo, o togliendo punti vita o aggiungendo un lingotto dell’avversario alla nostra riserva; con un numero “sbagliato” non succederà nulla, ma se tireremo il teschio, il nostro picciotto morirà. Completano Pizza, Spaghetti e Mandolino le carte boss, acquistabili al prezzo di 2 lingotti e giocabili in qualsiasi momento, che spesso hanno una funzione di “difesa” del boss, e le carte picciotto, che costano 1 lingotto e si giocano solo nel proprio turno e subito, appena acquistate. Alcune carte chiameranno in gioco il poliziotto corrotto, che sarà una vera e propria difesa del boss, che potrà addirittura, con la stessa meccanica di spari e furti, annullarli. Ma anche il poliziotto può tirare un teschio, e quindi lasciare il boss nuovamente indifeso. Questo è quanto, il resto è gioco!

Le partite sono rapide (il tempo indicato sulla scatola è di 15 minuti) e il divertimento c’è. Ammetto candidamente che, ad una prima occhiata, non avevo ben compreso il potenziale del titolo, cosa che ho invece riconosciuto una volta che le carte erano sul tavolo e i dadi hanno iniziato a rotolare. Andando ad esaminare il gioco da un punto di vista di design, sono molto particolari e caratterizzate le illustrazioni di boss e picciotti, in uno stile a metà tra il caricaturale e il realistico; ogni famiglia ha le sue caratteristiche grafiche, quindi avremo i meccanici (la famiglia Batocchio), i ristoratori (famiglia Larucola), gli agricoltori (famiglia Mazzafava) e infine gli amanti della cultura (i De Profundis). Un vero tocco di classe che ho apprezzato particolarmente è l’essenza bilingue del gioco, poiché è presente il manuale in inglese, assieme al manuale in italiano, e le carte boss e picciotto hanno il testo sia in italiano che in inglese. Segno di grande cura e attenzione per il dettaglio ma soprattutto per il mercato straniero, segno che la CosplaYou è da subito interessata ad attraversare le frontiere per raggiungere nuovi lidi.

Bel gioco, quindi, utile per partite rapide ma intense e che non ti mettono di fronte ad un regolamento intricato. Si potrebbe dire che è un filler game, ma senza alcun connotato negativo che a volte questa definizione si porta dietro. Bravo Dario per l’idea e brava la CosplaYou per come ha sviluppato il tutto. E ora, è tempo di pensare alla famigghia.


Menzione d’onore: Giocare una partita e ammazzarsi i quattro picciotti in fila tirando 4 teschi di fila. Dov’è il calendario?

 

Si ringraziano Francesco e la CosplaYou per averci gentilmente fornito il materiale per questo articolo.



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top