X-Wing: come trasportare le astronavi - Nerdando.com
Giochi da tavolo

X-Wing: come trasportare le astronavi

Un discorso che non ho ancora affrontato ma che è annoso, soprattutto per un nerd come me che è sempre attento ai dettagli e che non vuole far rovinare le proprie miniature, è il trasporto delle astronavi di X-Wing dalla sicura casa verso i luoghi di giuoco.

Le soluzioni provate finora sono quattro e sono tutte, più o meno, efficaci.

1 – Valigetta da pesca

Come potete notare dalla foto, la valigetta da pesca da ALMENO due ripiani, fornisce vani per poter inserire comodamente ed in maniera funzionale sia gli accessori che le astronavi (all’interno del vano più in basso), a patto di possedere ancora i blister di plastica, che forniscono un’adeguata protezione per i mezzi.
La soluzione è molto economica ed è possibile utilizzare in combo anche dei porta-esche per i segnalini.

2 – Valigetta per attrezzi

2 - Valigetta da attrezzi

In linea con la proposta precedente, le valigette per attrezzi si possono trovare nei vari negozi di fai da te ad un prezzo estremamente contenuto e, se siete fortunati, potrete trovare anche della gommapiuma per proteggere le vostre astronavi: certo, c’è da considerare che, nella maggior parte dei casi, non si adatteranno in maniera ottimale ai vostri bisogni, ma se non volete spendere troppo, vi consiglio di valutare questa opzione.

3 – Valigetta professionale

La soluzione migliore anche se è la più costosa: le valigette sono precise al millimetro ed è possibile trovare anche le spugnette ritagliate perfettamente per far entrare le astronavi grandi (come il Falcon, la Fregata, lo Slave I, etc.etc.).
Personalmente, da quando l’ho provata, ho buttato tutto ciò che avevo prima e riesco, in pochissimo spazio, a gestire la mia intera collezione (che non è proprio piccola), con grande gioia di mia moglie.

4 – Opzione ibrida

4 - Opzione ibrida

Un’ultima possibilità sta nell’acquistare, ad esempio, una valigetta degli attrezzi sgombra e riempirla con spugne “professionali”, cercando di tenere le astronavi ferme, per non ritrovarle in giro (e magari a pezzi): è un’opzione più economica della terza.

Quindi, che siate risparmiatori, spendaccioni o precisini, la scelta è parecchio ampia e sta a voi decidere quale sia la soluzione migliore. Personalmente, come già anticipato, la terza mi ha permesso di essere più tranquillo dal punto di vista della sicurezza delle astronavi e di recuperare spazio all’interno della vetrinetta-hangar.



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale. Vi consigliamo di seguire anche la nostra pagina Facebook, aggiornata costantemente.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 35 66100 Chieti | Telefono: 0871070222 | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top