Due chiacchiere con: Studio Evil (Super Cane Magic ZERO) - Nerdando.com
Altre nerdate

Due chiacchiere con: Studio Evil (Super Cane Magic ZERO)

Il logo di Studio Evil

Il logo di Studio Evil

Dopo aver provato, qualche giorno fa, la versione alpha di Super Cane Magic ZERO, abbiamo oggi la possibilità di porre qualche domanda ai gentilissimi ragazzi di Studio Evil.

Luigi: Innanzitutto vi saluto e vi ringrazio per questa opportunità.
La campagna di crowdfunding per Super Cane Magic ZERO è stata un successo, vi aspettavate una risposta così positiva? Come ve lo spiegate?
Studio Evil:
Questa collaborazione con Sio è stata per noi una novità sotto tanti punti di vista e non sapevamo bene cosa aspettarci. Super Cane Magic ZERO è prodotto da sviluppatori di videogiochi, ma anche da un artista del fumetto proveniente da un mondo completamente diverso dal nostro, e questo apre le porte a tante possibilità di sperimentazione. Siamo sempre stati consapevoli del fatto che Sio abbia un pubblico vasto e appassionato. Se da un lato questo ci ha aiutati a raggiungere i goal che ci eravamo predisposti, dall’altro ci mette molta responsabilità addosso perché non vogliamo in alcun modo deludere tutte le persone che si aspettano un lavoro degno del nome di Sio.

L: Come è nata la collaborazione con Sio?
S:
Tutto è cominciato quando abbiamo deciso di partecipare a Lucca Comics & Games in veste di espositori. Poco dopo aver inviato la richiesta per uno stand siamo stati contattati dall’organizzazione, che ci ha proposto di fare parte di un’iniziativa organizzata dal loro partner Eppela: proporre un’idea per una campagna di crowdfunding da lanciare in occasione dell’evento di giochi e fumetti. Dopo averci pensato un po’, abbiamo deciso che sarebbe stato bello aggiungere una componente ‘fumetto’ a quella ‘videogioco’ che potevamo realizzare noi. Abbiamo contattato Sio, che seguivamo già da tempo e gli abbiamo parlato della nostra idea. Per fortuna non si è lasciato spaventare dal nostro nome malvagio e così eccoci qui, nel mezzo dello sviluppo.

L: Che sensazioni si provano a lavorare su un progetto dedicato ad un universo dove regna sostanzialmente il no sense? Avete lasciato a Sio carta bianca o avete partecipato anche voi alla creazione della trama e delle gag?
S:
Sio partecipa attivamente alla creazione del gioco ed è un vero professionista: si impegna molto e si interessa a tutti gli aspetti della produzione. Nello specifico, è lui che si occupa di realizzare gran parte della grafica e del sonoro, oltre a lavorare insieme a noi alla storia e al design. Vogliamo che il gioco riproponga le caratteristiche principali per cui i suoi fumetti sono famosi, e lasciarsi influenzare dal suo umorismo è proprio quello che ci serve per raggiungere il nostro scopo.

L: Leggendo la descrizione del vostro progetto sulla pagina Eppela, mi ha colpito una parte: “Un videogioco action RPG ispirato a vecchi classici come The Legend of Zelda.”
Avete nostalgia dei videogiochi di un tempo? Quali titoli hanno segnato la vostra passione (ed ora professione)?
S:
Una delle cose che ci caratterizzano come studio è proprio la voglia di portare nei nostri giochi elementi appartenenti a titoli più retro. Siamo tutti giocatori prima che sviluppatori, e ci fa piacere poter omaggiare i titoli con cui siamo cresciuti e che ci hanno avvicinati al nostro lavoro. Facendo un piccolo sondaggio in ufficio, tra i giochi che più ci hanno ispirati e verso cui proviamo nostalgia ci sono: Cadillacs and Dinosaurs, Dungeon Keeper, Star Control 2, Spyro the Dragon, Mega Lo Mania, Tyrian, Syndicate Wars, Golden Axe, Shadow of the Beast e Zork.

L: I punti di forza dell’alpha di Super Cane Magic ZERO sono il sonoro, la semplicità e l’immediatezza: anche nella versione finale godremo di questi elementi?
S:
Dal momento che chi ha effettuato un preordine avrà la possibilità di accedere alle varie versioni intermedie, stiamo cercando di mantenere fin da subito un buon livello di qualità del gioco anche sotto gli aspetti che hai citato. Vogliamo che il prodotto finale possa garantire un’esperienza di gioco piacevole e divertente anche per gli utenti meno esperti, e anche se la complessità della modalità storia sarà maggiore cercheremo di renderla comunque intuitiva.

L: Super Cane Magic ZERO uscirà contemporaneamente per tutte le piattaforme annunciate o qualcuna avrà la priorità sulle altre?
S:
Le uscite non saranno sincronizzate, ma cercheremo comunque di far passare il meno tempo possibile tra esse. Ogni piattaforma necessita una versione diversa, ognuna delle quali andrà testata e inviata sul rispettivo store con procedure che variano per tempi e semplicità. Senza contare che non abbiamo mai sviluppato per console in passato e probabilmente avremo bisogno di qualche mese aggiuntivo per prendere confidenza con queste piattaforme e per lo sviluppo delle meccaniche dedicate.

L: Quale ritenete sia la piattaforma più complicata sulla quale sviluppare videogames?
S:
Le piattaforme più complicate sono quelle che non si conoscono, perché richiedono tantissimo lavoro aggiuntivo per imparare ad usare i tool dedicati. Man mano che si accumula esperienza, i tempi di produzione diminuiscono e diventa più facile risolvere i piccoli intoppi che si possono incontrare durante lo sviluppo.

L: Super Cane Magic ZERO vedrà mai la luce sulle console fisse Xbox 360, Xbox One, Playstation 3 o Playstation 4? E sulle portatili Nintendo?
S:
Le uniche console su cui abbiamo in programma di portare il gioco al momento sono Wii U e PlayStation Vita. A noi piacerebbe vedere Super Cane Magic ZERO anche su altre piattaforme, ma si tratterebbe di un processo complicato e molto dispendioso. Per il momento preferiamo concentrarci su obiettivi più realistici, ma mai dire mai.

L: A quando una nuova versione demo? Ci sarà la possibilità di iniziare a provare la campagna?
S:
Nei prossimi giorni rilasceremo una nuova versione della demo, che porterà sostanzialmente un’interfaccia grafica migliorata e la risoluzione dei bug più frequenti. Dopodiché ci sarà una lunga pausa prima della versione successiva, perché stiamo per metterci al lavoro su alcuni degli aspetti alla base del gioco e avremo bisogno di tempo per creare nuovo materiale pronto per essere giocato. Quindi dovrete aspettare un po’ prima di poter provare la modalità campagna.

L: Siamo ormai alla fine dell’anno: quali sono i Vostri propositi per il 2015?
S:
Il nostro proposito principale è fare il lavoro migliore possibile con Super Cane Magic ZERO, realizzando un titolo che piaccia ai nostri giocatori e che li renda fieri di aver supportato la sua creazione. Dopodiché ci piacerebbe dedicarci a tempo pieno a The Fading, che per il momento abbiamo lasciato in stand by. Insomma, vogliamo continuare a fare giochi e farlo bene 🙂

L: Ringraziandovi per la pazienza e la disponibilità, vi saluto, augurandovi un anno ricco di successi e soddisfazioni.



Se ti è piaciuto, condividi questo articolo!
Passiamo tempo #Nerdando

About

Nerdando.com è un’associazione culturale ed un blog scritto a più mani da amici che, avendo in comune alcune passioni, vogliono condividere sul web notizie, esperienze, pensieri e guide, cercando di aprire dialoghi e trarre spunti costruttivi per la stesura di nuovi articoli. In buona parte, gli autori di Nerdando.com non sono più giovanissimi ed il tempo libero, intorno e dopo i trent’anni, diminuisce sempre di più ma imperterriti non accantonano i loro hobby. Realizziamo post ed articoli quotidianamente, con uno stile simile ad una chiacchierata con un amico che condivide con noi gli stessi interessi ed è questo l’elemento di forza e di distinzione del nostro progetto. Il nostro amore per il mondo nerd ci spinge ad essere costantemente presenti durante fiere ed eventi sul territorio nazionale.

La redazione

© Copyright 2014-2017 Nerdando.com | Sede Legale Via Centoventitreesima Brigata Fanteria, 31 66100 Chieti | Telefono: 0871070222 | C.F. 93055900695 | Email info@nerdando.com

To Top